Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti. Politica Ambientale: al Comune il prestigioso riconoscimento europeo Emas

Chieti. Politica Ambientale: al Comune il prestigioso riconoscimento europeo Emas

Il Comune di Chieti ha conseguito, per i prossimi tre anni, l’inserimento nel registro europeo EMAS, il massimo riconoscimento ottenibile in Europa da una organizzazione privata o pubblica in ordine al raggiungimento degli obiettivi quali-quantitativi di politica ambientale. In Italia sono certificati EMAS solo 2 capoluoghi di Provincia:  Chieti e Mantova. Lo ha annunciato l’Assessore alle Politiche Ambientali, Alessandro Bevilacqua nel corso di una conferenza stampa alla presenza del Sindaco, Umberto Di Primio, e del consulente ambientale del Comune di Chieti, Ing. Giustino Angeloni.

«La certificazione consentirà di facilitare l’ottenimento di finanziamenti europei e nazionali – ha detto l’Assessore Bevilacqua – nonché la semplificazione burocratica di procedure complesse presso gli enti sovraordinati. L’ottenimento dell’importante certificazione, inoltre, comporterà vantaggi economici quali la possibilità di non dover rilasciare lunghe ed onerose garanzie fideiussorie nel caso di chiusura di discariche sul territorio comunale e pone al riparo il nostro territorio dalla realizzazione di impianti di forte impatto ambientale che non potrà essere imposta da enti sovraordinati.

Già nel 2009 il Comune di Chieti si era dotato del sistema di gestione ambientale ISO 14001 per la valutazione interna di aspetti ambientalmente rilevanti e del loro impatto sul territorio. E’ stata la prima tappa di un percorso finalizzato ad un corretto sistema di eco management, Nel febbraio del 2014 è arrivata la prima certificazione EMAS che ora ci è stata confermata per i prossimi tre anni. Un risultato eccellente che detta la direzione da perseguire in ordine al miglioramento di parametri ambientali quali la gestione dei rifiuti, delle discariche, dell’acqua e della qualità dell’aria.

Il risultato raggiunto è dovuto alla precisa volontà politica che vede nell’Ambiente uno dei punti più qualificanti delle scelte operate dall’Amministrazione del Sindaco Di Primio e che ha, di recente, consentito al Comune di Chieti di raggiungere un altro significativo traguardo: Chieti è, infatti, uno dei 30 capoluoghi di provincia che adotteranno  l’innovativo sistema di monitoraggio denominato “Smartness in Waste Management”, strumento di governance che permetterà di promuovere interventi di riduzione della produzione dei rifiuti sul territorio e di comunicare ai cittadini, in maniera semplice, immediata e trasparente, attraverso una app, le informazioni relative alla raccolta differenziata e al riciclo. Il progetto è frutto di un protocollo d’intesa siglato tra il Ministero dell’Ambiente e ANCITEL Energia e Ambiente.
Il nuovo sistema di monitoraggio sarà illustrato ai cittadini nel corso di un convegno che si svolgerà alla fine di gennaio e al quale interverranno i responsabili di ANCITEL Energia e Ambiente.»

Print Friendly, PDF & Email