Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti. Ex cartiera Burgo: quale futuro per il progetto In.te? Comune e Regione sollecitano il Commissario del Consorzio Industriale

Chieti. Ex cartiera Burgo: quale futuro per il progetto In.te? Comune e Regione sollecitano il Commissario del Consorzio Industriale

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, questa mattina ha convocato una riunione presso la sede del Comune, alla quale hanno partecipato il responsabile del Progetto In.Te., ing. Domenico Merlino; le OO.SS., l’Assessore all’Urbanistica, Mario Colantonio, l’Assessore alle Attività Produttive, Carla Di Biase, il Dirigente del Settore Urbanistica, Silvana Marrocco, e il Responsabile del SUAP, Angela Falcone, per fare il punto sulla concretizzazione del progetto In.Te. e definire gli ulteriori passaggi da compiersi per dare il via alle iniziative.

Nel corso della riunione, il Sindaco ha evidenziato come il Comune di Chieti, attraverso il Settore Urbanistica, abbia provveduto al rilascio dei pareri urbanistici alle proposte progettuali fino ad oggi presentate, condizionati al rilascio dei pareri da parte del Consorzio Industriale e alla stipula della convenzione che consentirà il successivo rilascio alle autorizzazioni edilizie.

In tal senso, il Sindaco ha contattato telefonicamente il Vice Presidente della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli, il quale ha espresso in tal senso la propria piena disponibilità, affinchè solleciti il Commissario del Consorzio Industriale perché l’iter procedurale venga accelerato

«L’Amministrazione Comunale – ha dichiarato il Sindaco Di Primio– ha fatto la propria parte affinchè il progetto In.Te possa andare avanti offrendo una concreta possibilità a tanti nostri concittadini che, con la chiusura della cartiera, hanno perso il posto di lavoro. E’ questa la migliore risposta a quanti speculano politicamente sulla speranza degli ex dipendenti Burgo la cui chiusura fu facilitata dal centro sinistra.»

Print Friendly, PDF & Email