Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti, crisi Honda: chiesto incontro al presidente Kimata

Chieti, crisi Honda: chiesto incontro al presidente Kimata

Un incontro urgente con il nuovo presidente della Honda Italia Shingo Kimata, per discutere della situazione dello stabilimento di Atessa della multinazionale giapponese. La richiesta è stata avanzata dal Consigliere regionale Emilio Nasuti, che ha inviato una lettera al presidente del colosso nipponico. “Le notizie sul futuro della fabbrica, il mantenimento dei livelli occupazionali, le conseguenze sulle aziende dell’indotto – si legge nella lettera – sono temi che stanno creando grande apprensione non solo in Val di Sangro, ma nell’intero Abruzzo. Di qui la richiesta di un incontro, che a mio parere sarebbe opportuno tenere proprio ad Atessa, aperto anche a Confindustria, ai sindacati, alle altre organizzazioni di categoria, per avere un quadro completo di quelli che sono i progetti della Honda”. Al vertice con Kimata prenderà parte anche l’Assessore regionale al Lavoro Paolo Gatti. “Da mesi ormai – puntualizza Nasuti – sentiamo quasi quotidianamente notizie preoccupanti, e discordanti, sulla Honda. Dopo l’addio di Silvio Di Lorenzo, che per anni ha rappresentato l’interlocutore diretto sui temi che riguardavano lo stabilimento, è fondamentale allacciare rapporti e confrontarsi con i nuovi vertici. Qui in gioco non c’è solo il futuro della fabbrica nipponica, ma le devastanti conseguenze che un eventuale ridimensionamento delle produzioni avrebbe sulle centinaia di piccole aziende dell’indotto. Prendiamo atto che dalla Honda sono arrivate una serie di rassicurazioni e precisazioni, ma è nostro dovere di amministratori sentire dalla viva voce del vertice quelli che sono i piani per la Val di Sangro. Con l’Assessore Gatti abbiamo fatto la stessa cosa anche per la vertenza Bls-Carispaq e sicuramente, su quel fronte, oggi c’è maggiore chiarezza”.

Print Friendly, PDF & Email