Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti: corso di formazione su fondi UE

Chieti: corso di formazione su fondi UE

 

Oltre 150 persone, molte delle quali provenienti da fuori regione, hanno preso parte al Corso di Formazione sul tema “Conoscere e gestire le opportunità finanziarie direttamente erogate dalla Commissione Europea rafforzando le sinergie tra pubblico e privato” 

che si è tenuto nella sala consiliare della Provincia ieri e oggi (24 e 25 novembre). Quello svoltosi a Chieti è stato l’ultimo di una serie di appuntamenti che hanno fatto tappa in Italia e la nutrita partecipazione testimonia l’importanza dell’evento che la Provincia, con il supporto di Europe Direct,  ha voluto ospitare, tanto più in un momento in cui tanti progetti ed iniziative hanno la possibilità di concretizzarsi solo grazie al sostegno dei finanziamenti comunitari.
Ai partecipanti si è rivolto il Presidente della Provincia, Enrico Di Giuseppantonio. “I finanziamenti europei sono delle vere opportunità per gli Enti locali, le Imprese, gli Enti di Istruzione e di Formazione, le Associazioni e la Cittadinanza – ha detto il Presidente Di Giuseppantonio. L’Unione Europea ci offre l’occasione unica, soprattutto in una fase storica così complessa, per crescere e per sperimentare, per essere competitivi e per equilibrare le differenze socio-economiche tra Stati e tra Regioni. Ma l’Unione Europea esige in cambio progetti ben congegnati, funzionali e coerenti alla politica europea per eccellenza, ovvero quella dell’integrazione economica, sociale, culturale”. Il Presidente Di Giuseppantonio al riguardo ha quindi citato il Progetto Elena, che vede la Provincia di Chieti, una delle tre Province in Italia insieme a Milano e Modena, e fra gli otto Enti a livello europeo, beneficiaria del più grande investimento mai realizzato per il raggiungimento dell’efficienza energetica e della produzione di energia da fondi rinnovabili, grazie ad un finanziamento di 80 milioni di euro, dei quali 60 stanziati dalla Banca Europea per gli investimenti. “Redigere e gestire progetti di respiro comunitario richiede una solida preparazione di base, perché la severità della Commissione nella valutazione degli stessi è ben nota: ecco perchè volentieri abbiamo aperto le porte a questo Corso – conclude il Presidente Di Giuseppantonio. La formazione, l’esperienza e la pratica sono la vera palestra per stringere rapporti ed individuare partner, per studiare ed analizzare le esigenze del territorio a cui dare risposte concrete e spendibili. Per tutto è necessaria la competenza. Acquisire conoscenze appropriate è indispensabile per le figure dirigenziali e per chiunque voglia essere un buon amministratore. Un ringraziamento al Vice Direttore della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale, dott. Carlo Garofani e ai suoi collaboratori per aver scelto di promuovere un seminario che privilegia una materia di estrema utilità”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi