Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti. Camera di Commercio, presentazione di programma e squadra

Chieti. Camera di Commercio, presentazione di programma e squadra

Confindustria Chieti Pescara, Confcommercio Chieti, Confartigianato Chieti, UNIPMI Abruzzo, Confcooperative, UIL Abruzzo, Assoconsum Abruzzo, hanno tenuto oggi lunedì 23 febbraio presso la sede di Confindustria Chieti Pescara in Larghetto Teatro Vecchio n. 4 – Chieti, un incontro per illustrare il programma della prossima Consiliatura Camerale e la squadra che lo ha definito.

Il Presidente di Confindustria Chieti Pescara Gennaro ZECCA ha dato il benvenuto ai partecipanti presentando la coalizione che si è “cementata” attorno alla candidatura di Roberto di Vincenzo quale presidente della CCIAA di Chieti, auspicando che essa potrà attrarre anche altre associazioni, allo scopo di lavorare in sinergia per le imprese del territorio. Primo obiettivo: la fusione delle Camere di Commercio di Chieti e di Pescara.

Roberto DI VINCENZO ha ringraziato le associazioni presenti e in particolare il collega Angelo DE CESARE per aver lavorato attivamente nelle ultime settimane per compattare ed ampliare la coalizione. Ha quindi delineato alcune primissime linee programmatiche, che verranno integrate nelle prossime settimane dai contributi di tutte le associazioni della coalizione.

Ha ricordato innanzitutto il sistema delle PMI del territorio, verso il quale la CCIAA riserverà una particolare attenzione. Si tratta infatti di favorire una politica di interventi sulle piccole e medie imprese nel pieno rispetto di tutti i settori riconosciuti nella rappresentanza camerale, attraverso una  ricognizione di tutte le peculiarità dei territori delle due province, la definizione di piani strategici per ciascun territorio nonché la promozione di progetti innovativi che facciano da “attrattori” per la promozione del territorio stesso e delle sue eccellenze.

In piena condivisione con tutte le forze economiche, per DI VINCENZO la CCIAA dovrà favorire lo sviluppo delle eccellenze artigianali, nonché promuovere il commercio per mantenere vitali anche i piccoli comuni. Parallelamente si dovrà definire una politica del credito incisiva verso il sistema bancario, garantendo alle molte imprese che soffrono un effettivo flusso di credito.

 

Tra i temi affrontati:

-lo sviluppo turistico della costa teatina, con la necessità di definire un piano analitico e condiviso con tutti i soggetti  preposti, per il quale DI VINCENZO auspica nuovi modelli organizzativi e una progettazione integrata;

-il campus dell’Automotive, tema portante della precedente consiliatura: DI VINCENZO immagina un dialogo con esperti imprenditori del settore per valorizzare la componente software del campus e valutare il ruolo che la Camera potrà avere nel portare valore aggiunto a questa fondamentale risorsa del territorio;

-la fusione della CCIAA di Chieti con la CCIAA di Pescara: il primo atto condiviso e progettato dalla coalizione guidata da DI VINCENZO permetterà di realizzare la più grande rappresentanza istituzionale delle imprese d’Abruzzo, con 96.000 imprese iscritte e 12,6 ML di euro di diritti camerali, potendo contare su interventi economici nel 2015 per 1,9 ML di Euro. Obiettivo prioritario: scongiurare che i tagli al diritto camerale si traducano in mancati interventi alle PMI delle due province.

Per quanto riguarda gli aspetti gestionali, DI VINCENZO ha evidenziato che da subito sarà necessario avviare un dialogo per integrare tutte le infrastrutture di proprietà del sistema camerale Chieti Pescara, ottimizzando risorse materiali ed immateriali in modo da recuperare efficienza ed efficacia di azione sulle imprese.

MARISA TIBERIO, Presidente di Confcommercio Chieti, ha ringraziato il collega DI VINCENZO confermando le indicazioni da lui tracciate e promettendo massima disponibilità ad implementare il programma condiviso nelle prossime settimane, ricordando da subito la priorità di sostegno alle imprese del commercio e dell’artigianato, molte delle quali sono micro e piccole imprese che stanno lottando per la sopravvivenza.

Armando TOMEO, Presidente UNIPMI Abruzzo, ha voluto ringraziare tutti i partners della coalizione e Confindustria Chieti Pescara per il ruolo guida che, ne è certo, si manifesterà come concreto impegno per lo sviluppo del territorio.

Angelo DE CESARE, Presidente ANCE Chieti, ha ribadito lo spirito sinergico che lo lega al candidato Presidente DI VINCENZO e il rapporto collaborativo che unisce la sua associazione agli artigiani da molti anni, confermando che la nuova squadra della CCIAA di Chieti intende riservare massima attenzione alle piccole imprese.

Si è congratulato per la scelta della Presidente TIBERIO, che ha rafforzato uno schieramento che è ora in grado di garantire un futuro al territorio, attraverso un lavoro condiviso tra tutti e nel rispetto dei ruoli di ciascuna componente.

Ha ringraziato quindi anche gli altri Consiglieri per Confindustria Chieti Pescara presenti all’incontro, scelti per rappresentare le istanze di settori e dimensioni di impresa all’interno della nuova consiliatura: Giuseppe ARGIRÒ, Presidente Piccola Industria Chieti Pescara, Marco MARI, Presidente Sezione Meccatronica e rappresentante dell’industria di Val Di Sangro, Eliana LA ROCCA di Valagro e Enrica CHIACCHIARETTA de La Panoramica.

Anche Francesco ANGELOZZI, Presidente di Confartigianato Chieti è intervenuto in rappresentanza di tutti i colleghi artigiani, molti dei quali, ha ricordato, hanno fatto evolvere la propria attività e lavorano fianco a fianco alle industrie più rappresentative del territorio.

Pietro IACOBITTI, Presidente di Confcooperative Chieti ha posto l’accento sull’imperativo dell’autoriforma della CCIAA, condiviso con questa coalizione. Grazie all’innovatività che caratterizza il candidato Presidente DI VINCENZO, ha affermato, è certo che l’ente unico potrà essere una CCIAA autenticamente nuova e protagonista del futuro

Presenti all’incontro anche Paolo DE CESARE, per Assoconsum, Mario MICCOLI di UIL Abruzzo, il Presidente della CCIAA di Pescara Daniele BECCI, il Direttore Generale e il Condirettore di Confindustria Chieti Pescara, Luigi DI GIOSAFFATTE e Fabrizio CITRINITI.

Print Friendly, PDF & Email