Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti. Aperte nuove opportunità imprenditoriali e di cooperazione tra Abruzzo e Croazia

Chieti. Aperte nuove opportunità imprenditoriali e di cooperazione tra Abruzzo e Croazia

Sala convegni affollata da imprenditori ed istituzioni ieri mattina (10 dicembre) in Camera di Commercio di Chieti per il convegno organizzato dall’ASPO – Agenzia speciale per i Porti di Ortona e Vasto sulla cooperazione tra Italia e Croazia.

In apertura di lavori, Roberto Di Vincenzo, presidente della Camera di Commercio di Chieti, ha rimarcato l’importanza dello sviluppo di relazioni istituzionali e commerciali con la Croazia e tutta la regione adriatica transfrontaliera; a seguire Mario Miccoli, presidente dell’ASPO, ha evidenziato le azioni che l’agenzia per i porti di Ortona e Vasto della Camera di Commercio sta realizzando per favorire alleanze e partenariati a livello locale e internazionale. “Nei prossimi giorni (12 e 14 dicembre) saremo a Spalato e Ploce – dichiara Miccoli – proprio per concludere alcuni accordi di collaborazione”.

Diversi gli interventi da parte delle istituzioni, moderati da Maurizio Cociancich di Elevante srl: Ilario Cocciola, presidente del Consiglio Comunale di Ortona ha invitato la Regione Abruzzo ad attivarsi per le dovute azioni di compensazione per il traffico pesante che insiste sul territorio comunale di Ortona, Umberto Di Primio ha assicurato l’impegno del comune di Chieti e di tutto il sistema degli enti locali (ANCI) a creare le condizioni ottimali per lo sviluppo portuale abruzzese. Il consigliere della Regione Abruzzo delegato ai Trasporti, Camillo Alessandro, ha sottolineato l’impegno della Regione a dotare i porti abruzzesi con il Masterplan, nell’ambito della macroregione adriatica, delle infrastrutture materiali ed alleanze territoriali necessarie, anche in vista della riforma della portualità nazionale e delle trasformazioni dei commerci internazionali.

Giovanni Marcantonio, responsabile di BalcaniHub, ha presentato il nuovo servizio informativo e di primo orientamento che l’Agenzia di Sviluppo della Camera di Commercio di Chieti mette a disposizione delle PMI abruzzesi che vogliano internazionalizzarsi nell’area balcanica e Lorenzo Liguoro, docente in europrogettazione all’Università di Padova ha illustrato le caratteristiche generali del nuovo Programma “Italia-Croazia”.

Drazen Zgaljic, in rappresentanza di KIP – Intermodal Transport Cluster del Ministero Affari Marittimi, Trasporti ed Infrastrutture della Croazia – ha focalizzato il suo intervento sull’asse trasporti marittimi tra Italia e Croazia e sui vari progetti di collaborazione attivati in tema di semplificazione delle procedure doganali, efficientamento energetico, sicurezza nei porti, trasporto intermodale.

Nel pomeriggio è seguito un tavolo di lavoro tra le autorità portuali italiane e croate, enti, istituzioni, operatori privati delle due sponde dell’adriatico. Il Comandante della Direzione Marittima di Pescara della Guardia Costiera, Enrico Moretti ha rimarcato la necessità che i porti abruzzesi e quello di Termoli operino in sinergia tra loro e con i territori per l’ottimizzazione dei servizi e delle opportunità sui flussi commerciali relativi all’Adriatico. “La Direzione Marittima – ha concluso Moretti – conferma la sua disponibilità a collaborare ai vari progetti di sviluppo legati alla portualità”.

Print Friendly, PDF & Email