Ultime Notizie
HomeCarispaq per le impreseNews e comunicatiCarispaq: siglato protocollo con Ordini Professionali

Carispaq: siglato protocollo con Ordini Professionali

Tordera: un importante volano, per immettere liquidità sul mercato La Carispaq  ha siglato questa mattina 20 aprile all’Aquila ( le immagini sono in Galleria Eventi) il Protocollo d’Intesa

con  l’Ordine Provinciale degli Architetti, l’Ordine Provinciale degli Ingegneri, il Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati, e il Collegio dei Periti Industriali. È stata “sottoscritta una Convenzione – spiega il Direttore Generale Dr Rinaldo Tordera – che è molto importante relativamente all’attività  di tutti coloro i quali appartengono a questi ordini professionali, nella loro qualità di liberi professionisti perché, sostanzialmente, abbiamo concordato tutti insieme di descrivere una concessione di una linea di credito, per scoperto di conto corrente, a titolo di anticipazione in conto parcelle derivanti da incarichi in portafoglio relativi a pratiche per la ricostruzione. In sostanza, i rappresentanti degli ordini professionali hanno più volte fatto presente che quando partirà, e sta partendo, la ricostruzione, vuol dire che c’è già stata un’importante e massiccia attività lavorativa legata al fatto di predisporre i progetti. Ovviamente i liberi professionisti, quando lavorano sui progetti, sostengono e anticipano delle spese. È importante quindi, che ci sia un intervento preventivo della Banca che consenta loro di poter anticipare queste spese, perché è evidente che poi le loro parcelle saranno incassate probabilmente un po’ di tempo dopo. Tutto questo, per quanto poco e piccolo sia , dovrebbe rappresentare un importante volano, per immettere liquidità sul mercato, e per consentire a tutti di lavorare con tranquillità sapendo che alla fine i pagamenti ci saranno.”
Il Presidente pro-tempore dell’Ordine degli Ingegneri Paolo De Santis ha ammesso come “questa linea di credito sia un atto di sostegno all’economia locale, soprattutto ai professionisti per non farli trovare in difficoltà”.
Questo protocollo, secondo il Presidente dell’Ordine dei Geometri Giampiero Sansone, “rappresenta un importante impulso per ripartire con la ricostruzione che tutti quanti, sia come cittadini, sia come professionisti, auspichiamo che avvenga nel più breve tempo possibile e per avere altresì quella tranquillità lavorativa che oggi manca”.
Piena soddisfazione per l’accordo è stata espressa anche dal Presidente del Collegio dei Periti Industriali Maurizio Papale e dal Presidente dell’Ordine degli Architetti Gianlorenzo Conti che ha sottolineato la sensibilità della Carispaq sul tema della ricostruzione con “una conoscenza approfondita del sistema, tale da poter essere promotore di tutta una serie di iniziative innovative e che sono a totale sostegno della ricostruzione, in termini innanzitutto di impostazione finanziaria, ma  anche con la comprensione di tutte le difficoltà che ci sono nel percorso lavorativo. Oggi è il momento di fare gruppo, dobbiamo interloquire tra tutti i soggetti attori della ricostruzione in modo da eliminare, per quanto e dove possibile, le difficoltà che ci sono su ogni singolo processo esecutivo.”
Alla firma era presente anche il Presidente dell’Associazione Amministratori di Condomini, Mauro Basile che anticipa “da giorni stiamo ragionando con la Carispaq per un’ulteriore convenzione: faremo la nostra associazione, in aiuto sia agli amministratori che per la gestione dei conti correnti ordinari”.
“Per noi è importante ascoltare quelle che sono le vostre esigenze – conclude il Direttore Tordera- perché poi da lì, per quello che ci compete, cerchiamo di tirare fuori delle cose utili per il sistema economico e per il complesso della nostra economia locale.”

Oggetto del protocollo d’intesa
Il presente Protocollo definisce gli impegni che le Parti sottoscrittrici assumono per:
1) la concessione di una linea di credito per scoperto di conto corrente a titolo di anticipazione c/parcelle, derivanti da incarichi in portafoglio relativi a pratiche per la ricostruzione.
L’importo della facilitazione sarà pari al massimo al 50% delle pratiche relative ad incarichi professionali che verranno canalizzati presso la Carispaq.
Le richieste di affidamento fino ad un importo massimo di euro 30.000,00 potranno essere presentate anche senza stretta correlazione alle pratiche della ricostruzione.
2) la concessione di finanziamenti rateali chirografari per l’acquisto di  strumentazioni e/o il sostenimento dei costi per collaborazioni necessarie all’attività professionale, con un importo max pari ad euro:
– € 20.000,00 per ciascun professionista;
– € 40.000,00 per ciascuno studio associato o società3) l’apertura di un conto corrente dedicato con particolari agevolazioni di spesa

Print Friendly, PDF & Email

Condividi