Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaCarispaq: in 16 siglano il protocollo su anticipo fatture

Carispaq: in 16 siglano il protocollo su anticipo fatture

“Sono soddisfatto perché per la prima volta siamo stati tutti uniti – ha detto il D. G. Rinaldo Tordera – ed è un segnale importante per la Città, che patisce da due anni una mancanza di unitarietà di intenti e di azioni concrete. Infatti, la Convenzione che abbiamo presentato oggi,  sull’mpegno ad anticipare il pagamento delle fatture, non solo è  il risultato di una convergenza tra tutte le Associazioni di categoria ma, soprattutto, un primo intervento concreto a sostegno delle aziende impegnate nella ricostruzione. I sottoscrittori sono 16: praticamente tutti quelli che ad oggi sono coinvolti nei lavori di progettazione ed esecuzione dei lavori”. 
In sostanza, questa mattina, all’Aquila, presso l’auditorium della Carispaq, è stato siglato un protocollo d’intesa con le Associazioni di categoria e gli Ordini professionale per l’anticipo di fatture emesse a fronte di lavori di progettazione, messa in sicurezza e ripristino del patrimonio immobiliare danneggiato dal sisma del 6 aprile 2009.
Di seguito il testo della convenzione: 

 

 

PREMESSO
– Che le opere di messa in sicurezza e di ricostruzioni degli immobili danneggiati dal sisma del 6 aprile 2009 procedono a rilento anche a causa della scarsa liquidità presente sul territorio – Che l’ ANCE L’AQUILA, C.N.A. L’AQUILA e gli Ordini Provinciali degli Architetti, degli Ingegneri e il Collegio Geometri, al fine di sostenere i propri iscritti nel compimento delle opere necessarie al recupero del nostro territorio, hanno manifestato la necessità di poter anticipare crediti derivanti da fatture a carico di privati ed Enti Pubblici relativi, appunto, a lavori di progettazione, messa in sicurezza e ripristino del patrimonio immobiliare danneggiato dal sisma, con durata massima di 12 mesi
– Che la CARISPAQ SPA è l’Istituto Bancario di riferimento della provincia dell’Aquila e, nella sua qualità di Banca vicina al proprio Territorio, si è dichiarata disponibile ad accogliere tale richiesta

Tutto ciò premesso si conviene quanto segue:

TRA

La CARISPAQ SPA – Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila di seguito denominata “Carispaq” –  con sede in L’Aquila, Corso Vittorio Emanuele II, 48, nella persona del Direttore Generale Dr. Rinaldo Tordera, L’ ANCE DELL’AQUILA, con sede in L’Aquila, Via Alcide De Gasperi, nella persona del Presidente Sig. Giovanni Frattale
Il C.N.A. dell’Aquila, con sede in L’Aquila Via Strinella, nella persona del Presidente Sig. Giorgio Stringini.
CONFINDUSTRIA L’AQUILA, con sede in L’Aquila, Nucleo Industriale campo di Pile, nella persona del Presidente Sig. Fabio Spinosa Pingue
L’ORDINE PROVINCIALE DEGLI ARCHITETTI, con sede in L’Aquila nella persona del Presidente Arch. Gianlorenzo Conti
L’ ORDINE PROVINCIALE DEGLI INGEGNERI, con sede in L’Aquila Via Saragat n. 32, nella persona del Presidente pro-tempore Ing. Paolo De Santis
Il COLLEGIO PROVINCIALE DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI con sede in L’Aquila, Via Veneto 6, nella persona del Presidente Geometra Giampiero Sansone
IL COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI, con sede in L’Aquila, via Alcide De Gasperi, nella persona del Presidente P.I. Maurizio Papale
COOPERFIDI ABRUZZO – Soc Cooperativa, con sede in L’Aquila, via G. Saragat s.n., nucleo Industriale di Pile nella persona del Presidente Legale Rappresentante Sig. Claudio Antonelli
CONFARTIGIANTO IMPRESE DELLA PROVINCIA DELL’AQUILA, con sede in L’Aquila, Via Indipendenza n. 13, nella persona del Presidente pro-tempore Dr. Luigi Lombardo
Consorzio Di Garanzia Collettiva Fidi FINART, con sede in L’Aquila, Via Indipendenza 13, nella persona del Presidente Giustino De Paulis
LIBERA COOPERATIVA DI GARANZIA DELL’AQUILA, con sede in L’Aquila Via Indipendenza 13, nella persona del delegato Dr. Luigi Lombardo
APINDUSTRIA L’AQUILA – CONFAPI EDIL, con sede in L’Aquila, Via Saragat Nucleo Industriale campo di Pile nella persona del Presidente pro tempore Luciano Marifiamma
CONFIDI FINASCOM L’AQUILA, con sede in L’Aquila, Via Saragat Nucleo Industriale Campo di Pile nella persona del Sig. Luciano Marifiamma, delegato dal Presidente
COOPCREDITO ABRUZZO, con sede legale in Chieti, Via Speziali, nella persona del presidente pro tempore Sig. Flaminio Lombi
COOPERATIVA ARTIGIANA DI GARANZIA REGIONE ABRUZZO S.C., con sede in Avezzano, Via XX Settembre angolo Via Teramo, nella persona del presidente pro tempore Sig. Mario del Corvo

al fine di provvedere all’anticipazione delle fatture come identificati nelle premesse, definiscono il seguente protocollo d’intesa:
ART.1
OGGETTO DEL PROTOCOLLO D’INTESA
Il presente Protocollo definisce gli impegni che le Parti sottoscrittrici assumono per l’anticipazione crediti derivanti da fatture a carico di privati ed Enti Pubblici relativi a lavori di progettazione, messa in sicurezza e ripristino del patrimonio immobiliare danneggiato dal sisma, con durata massima di 12 mesi.
ART.2
CONDIZIONI DI AMMISSIBILITA’
Possono accedere alle anticipazione di cui all’Art. 1 le imprese ed i professionisti iscritti alle Associazioni, Ordini e Collegi che hanno sottoscritto il presente accordo,  che non abbiano in corso  procedure esecutive e/o concorsuali ovvero formalità pregiudizievoli sul proprio patrimonio immobiliare, o contenziosi in atto con la Carispaq.
ART. 3
PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Le richieste di accesso ai benefici del presente Protocollo dovranno essere inoltrate alla Banca per il tramite delle rispettive Associazioni, Ordini e Collegi o tramite i loro Consorzio Fidi e/o Società Consortili di Provenienza Associativa
Le Associazioni si impegnano a presentare alla filiale della Carispaq individuata, il modello di richiesta del proprio iscritto, a condizione che sia in regola con il pagamento delle quote associative, entro 5 giorni lavorativi dalla richiesta.
Le richieste di accesso ai benefici del presente protocollo possono essere inoltrate alla Banca, anche tramite i Confidi sottoscrittori di tale accordo, che cureranno l’istruttoria e l’acquisizione della documentazione necessaria e, nel caso in cui dovessero sussistere le condizioni di affidabilità, assumeranno gli usuali impegni fideiussori convenzionali. Per tali operazioni i tassi applicati saranno quelli previsti dalle convenzioni vigenti tra i Confidi e la Banca.
ART. 4
ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE
Nel caso di richiesta di accesso ai benefici del presente Protocollo da parte di nominativi già affidati dalla Carispaq per anticipo fatture, le agevolazioni verranno immediatamente applicate alle anticipazioni in essere e future, fino alla scadenza del protocollo.
Nel caso di richiesta di accesso ai benefici del presente Protocollo da parte di nominativi non clienti o clienti non affidati per anticipo fatture, o clienti già affidati per anticipo fatture che richiedano l’aumento di tale fido, la Carispaq provvede all’istruttoria della richiesta, a suo insindacabile giudizio e nel rispetto delle proprie procedure. In caso di esito positivo dell’istruttoria provvederà ad applicare le agevolazioni alle anticipazioni richieste.
ART.5
ESAME
La Carispaq, nel caso di richiesta di accesso ai benefici del presente Protocollo da parte di nominativi non clienti o già clienti, ma non affidati per anticipo fatture da emettere, valutata la sussistenza delle condizioni di affidabilità, assumerà le proprie  determinazioni in merito alla concessione dell’anticipazione entro e non oltre 15 giorni dalla data di richiesta, tale termine potrà essere suscettibile di variazione in aumento, nel caso di richiesta di ulteriore documentazione necessaria per la delibera dell’affidamento.
Al fine di sottoporre la richiesta di affidamento è necessario allegare il contratto di incarico dell’esecuzione del progetto e delle attività connesse, mentre, al fine dell’erogazione primo acconto è necessario esibire i documenti progettuali.
ART.6
CONDIZIONI
Per le condizioni applicabili, si fa rimando ai fogli informativi analitici disponibili presso le filiali della Banca.  ART. 7
DURATA DEL PROTOCOLLO D’INTESA
Il presente Protocollo ha validità fino alla data del 31 dicembre 2012, con possibilità di rinnovo tacito.
ART. 8
TUTELA DEI DATI
Tutti i dati personali e le informazioni di carattere tecnico, amministrativo di cui le Parti dovessero entrare in possesso nello svolgimento del presente Protocollo, dovranno essere considerati strettamente riservati e pertanto le Parti non ne potranno fare uso per scopi diversi da quelli espressamente contemplati e rientranti nell’oggetto del presente Protocollo.
ART. 9
VALORE DELL’ACCORDO – LEGGE APPLICABILE – FORO COMPETENTE
Il presente Protocollo d’Intesa non comporta, per le Parti, alcun vincolo legale. Eventuali disposizioni contrattuali saranno concordate tra le Parti nel rispetto della normativa applicabile in materia.
Il presente Protocollo d’Intesa è regolato dalle Legge Italiana.
Ogni controversia relativa al presente Protocollo sarà  devoluta in via esclusiva al Foro di L’Aquila.

L’Aquila, 22 marzo 2011
 
CARISPAQ SPA
ANCE DELL’AQUILA
C.N.A.
CONFINDUSTRIA L’AQUILA
ORDINE PROVINCIALE DEGLI ARCHITETTI
ORDINE PROVINCIALE DEGLI INGEGNERI
COLLEGIO PROVINCIALE DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI
COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI
COOPERFIDI ABRUZZO CONFARTIGIANTO IMPRESE DELLA PROVINCIA DELL’AQUILA
FINART
LIBERA COOPERATIVA DI GARANZIA DELL’AQUILA
APINDUSTRIA L’AQUILA – CONFAPI EDIL
CONFIDI FINASCOM L’AQUILA
COOPCREDITO ABRUZZO
C.A.G. REGIONE ABRUZZO S.C.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi