Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila, Confindustria: Imperatore “congelati licenziamenti Santa Croce”

L’Aquila, Confindustria: Imperatore “congelati licenziamenti Santa Croce”

Un primo risultato per lo stato di crisi della Santa Croce Spa di Canistro è “il congelamento dei 33 licenziamenti. Si tratta di un successo, seppur in una fase interlocutoria – ha detto il Condirettore di Confindustria L’Aquila, Carlo Imperatore, che da tempo conduce la trattativa e che ieri sera era in seduta congiunta con la proprietà, le Istituzioni e le parti sociali. “Cercheremo in ogni modo di rilanciare l’azienda e per il momento siamo riusciti a scongiurare i licenziamenti per le prossime 13 settimane, certamente si potrà ridurre al massimo gli esuberi ricorrendo agli ammortizzatori sociali e alla mobilità volontaria: un grande risultato che proteggerà ben 33 famiglie, numero significativo per un territorio così piccolo”.

Ieri, presso il locali del Settore Politiche del Lavoro, Formazione professionale e Politiche Comunitarie all’incontro sull’esame della situazione aziendale della Società Santa Croce SpA c’erano anche l’Assessore al Lavoro della Provincia dell’Aquila, Francesco Paciotti, l’Assessore Regionale, Angelo Di Paolo, il Consigliere Provinciale Mauro Rai, Sergio Natalia e Paolo Di Pietro, in rappresentanza del Comune di Canistro, Camillo Colella della proprietà Santa Croce SpA, Cgil Cisl e Uil nelle persone di Marcello Pagliaroli, Franco Pescara e Claudio Lippa e delle RSU interne.

“Grazie allo sforzo congiunto e all’interessamento di più soggetti – ha affermato  Paciotti –  è stato raggiunto un obiettivo importante per lottare contro la crisi occupazionale che attanaglia il nostro territorio”

Print Friendly, PDF & Email