Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'industrialeCambio di mano a Confindustria Abruzzo Giorgio Rainaldi nuovo Presidente “Subito il riequilibrio territoriale delle zone interne”

Cambio di mano a Confindustria Abruzzo Giorgio Rainaldi nuovo Presidente “Subito il riequilibrio territoriale delle zone interne”

Elezione unanime per Giorgio Rainaldi, nuovo Presidente di Confindustria Abruzzo dal 4 luglio scorso. Ad Avezzano, alla riunione del Comitato di Presidenza – massimo organismo degli Industriali abruzzesi – hanno partecipato i Presidenti delle Associazioni ed Unioni Industriali di Chieti, L’Aquila, Pescara e Teramo, della Piccola Industria, dei Giovani Imprenditori, del Terziario Avanzato e dall’ANCE Abruzzo. Alla Riunione erano Presenti, inoltre, gli ultimi past President di Confindustria Abruzzo, nonché Cavalieri del Lavoro, Donato Lombardi, Icilio Sideri.


 

All’atto della Sua nomina il Presidente Rainaldi ha rivolto i più sinceri e sentiti ringraziamenti al Cav. del Lav. Donato Lombardi per l’importante e prestigiosa attività svolta in esecuzione del suo mandato, e poi ha subito esposto i contenuti del suo programma, evidenziando l’impegno a rendere Confindustria Abruzzo sempre più incisiva e propositiva sui temi della politica economica e occupazionale della regione.

Sono quattro le direttrici sulle quali si muoverà il nostro lavoro – ha dichiarato: riequilibrio territoriale delle zone interne, maggiore integrazione ed interazione tra le diverse realtà provinciali abruzzesi, infrastrutturazione che metta in comunicazione l’interno con la costa, nuova zoonizzazione per far rientrare L’Aquila nella deroga dell’87.3c.

L’Abruzzo – ha proseguito – soffre di un male antico: l’isolamento. E non possiamo pensare ad alcun tipo di sviluppo se non riusciamo innanzitutto a creare le vie di collegamento che consentano alle città stesse della regione di scambiarsi beni e risorse umane. Solo in un secondo momento potremo mettere mano ad un processo di infrastrutturazione che apra l’Abruzzo anche all’esterno. E collegare il mare alla montagna è quanto mai urgente anche alla luce del riequilibrio delle aree interne, che sembrano destinate a morire – causa spopolamento e invecchiamento – anziché fungere da motore dello sviluppo del turismo ambientale.

Per raggiungere questi obiettivi è necessario che le quattro province si muovano all’unisono nella comprensione che la ricchezza di una non può che portare ricchezza anche all’altra, e affinché a livello regionale il Governo senta una sola voce, forte e chiara, alla quale rispondere con altrettanta determinazione e trasparenza. La lotta per la deroga all’87.3.c nella quale far reinserire il capoluogo, per esempio, dovrà passare per questa logica: lo sviluppo a macchia di leopardo ci ha già penalizzato oltre misura e non può, per logiche campanilistiche o puramente miopi, continuare ad impedire la crescita di tutta la regione.

Il futuro è nelle nostre mani.

Giorgio Rainaldi, 66 anni, opera nel settore dell’industria dell’edilizia da più di quarant’anni, ed ha costruito con la sua iniziativa una tra le più importanti e solide realtà imprenditoriali del territorio aquilano e non solo. Il Gruppo Rainaldi, infatti, con le aziende VIBROCEMENTI L’Aquila sas (prefabbricati in cemento), SIAP srl (prefabbricati in cemento), Rainaldi Ezio e Figli snc (commercializzazione materiali edili e Brico Center), TENSITER CENTRO srl (Prefabbricati in cemento), ELLEVIESSE srl (carpenteria metallica), e, ultima nata, Rainaldi Service srl (servizi alle imprese), opera su un’area di più di 130.000 metri quadrati, di cui 30.000 coperti, dando occupazione diretta e indiretta a circa 300 addetti.

Il nuovo Presidente di Confindustria Abruzzo vanta una notevole esperienza all’interno dell’organizzazione imprenditoriale avendo già ricoperto importanti cariche associative: Presidente dell’Unione Industriali della provincia di L’Aquila dal 1988 al 1995, Presidente del Comitato Regionale Piccola Industria di Confindustria Abruzzo dal 1986 al 1991 e dal 1996 al 2002, Consigliere Nazionale per la PI di Confindustria dal 1986 al 1990. Al di fuori di Confindustria, Giorgio Rainaldi, tra l’altro, è stato membro del Consiglio di Amministrazione della Cassa di Risparmio di L’Aquila dal 1992 al 1995 e Amministratore Delegato di Abruzzo Sviluppo spa dal 1986 al 1999. Attualmente è anche vice Presidente della Camera di Commercio di L’Aquila.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi