Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiBomba, Forest Oil: per i Verdi “tira una brutta aria”

Bomba, Forest Oil: per i Verdi “tira una brutta aria”

Rinviata la Valutazione d’Impatto Ambientale (VIA) del progetto di estrazione di gas in prossimità del lago di Bomba nel chietino.
Walter Caporale, Capogruppo regionale dei Verdi, ha dichiarato:
“Questa è una storia infinita: ancora un rinvio, ancora richieste di ulteriori studi alla Forest Oil. Vorrei capire perché si voglia tirare in ballo il Piano delle emissioni se il progetto è da bocciare a causa del rischio sub-sidenza in un’area geologicamente instabile e provata dalla presenza di un bacino idrico. La centrale idroelettrica del Lago di Bomba è già definito per legge altamente pericoloso. Sempre per legge non è possibile allocare più impianti pericolosi in una stessa area soggetta a rischi idro-geologici”.
“Di cosa stiamo parlando? Perché questi ulteriori rinvii? Perché si tergiversa e si perde di vista il più palese dei motivi per la bocciatura del progetto?”.
“Ora si chiede al Consiglio regionale l’interpretazione autentica del Piano delle emissioni? Un consiglio regionale che ha appena bocciato una risoluzione che avrebbe liberato l’Abruzzo da nuove richieste estrattive di idrocarburi liquidi e gassosi? Un Consiglio regionale chiamato in causa dai tecnici per avallare un progetto che non avrebbe ragione di esistere e tantomeno di essere discusso dal VIA?”
“Tira una brutta aria in Regione!! Un’aria che permette ai petrolieri di sguazzare a piacimento e di rimettere in discussione ciò che è stato bocciato per motivi di sicurezza dei cittadini! Vergognoso!”.

Print Friendly, PDF & Email