Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaBerlusconi agli aquilani: fate il nucleare

Berlusconi agli aquilani: fate il nucleare

E per essere più convincente due giorni fa ha tagliato i fondi alle rinnovabili.
“Il nucleare è l’unica alternativa possibile al petrolio e al gas, oltre naturalmente alle fonti rinnovabili ma che rappresentano una percentuale minima del nostro fabbisogno”.

 

 Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in collegamento telefonico con una iniziativa del partito ad Avezzano (l’Aquila).  
“Sappiamo tutti – ha aggiunto – che il falso ambientalismo ideologico della sinistra ha seminato un mare di paure e ha bloccato fino a qui in Italia tutto ciò che negli altri paesi é stato normale, e quindi termovalorizzatori, le centrali nucleari ed anche le grandi opere”.
“Tutti i Paesi puntano sul nucleare: la Cina ha previsto 120 centrali, l’India ne ha previste 60, la Francia ne ha realizzate 62 e produce attraverso il sistema nucleare l’85% del suo fabbisogno, il che fa costare molto meno l’energia alle aziende francesi, e questo ci disturba nella competizione che le nostre aziende hanno con loro, perché paghiamo l’energia dal 30 al 50% in più rispetto a quanto non la paghino le famiglie e le aziende francesi. Anche la Svizzera contempla 8 centrali per 8 milioni di abitanti e quindi ritengo che dobbiamo andare avanti con decisione su questo terreno”.
Infine, il premier si è detto orgoglioso del fatto che Umberto Veronesi, “autorevole, competente e fuori discussione che tra l’altro era stato eletto dal Pd abbia accettato diessere presidente dell’Agenzia per la sicurezza nucleare”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi