Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaAvezzano, trasporti: ancora guai per i pendolari

Avezzano, trasporti: ancora guai per i pendolari

 “La soppressione, senza alcuna motivazione apparente, del treno delle 7,25 sulla tratta Roma Avezzano nella giornata del 12 settembre, che tanti disagi e difficolta’ ha creato a studenti e alle loro famiglie, ha bisogno di essere affrontata e chiarita a breve. Ho chiesto- ha dichiarato il Vice Presidente del Consiglio regionale Giovanni D’Amico – all’assessore regionale Morra di verificare l’accaduto e di intervenire presso Trenitalia per porre con fermezza il problema del trasporto ferroviario sulla tratta Roma-Pescara”. “L’arrivo della stagione invernale – rileva D’Amico – non potra’ che aggravare i disagi causati dal cronico ritardo sulle tabelle di marcia e soprattutto potrebbe ripetersi sempre piu’ spesso la soppressione ‘a sorpresa’ del treno proprio nelle ore di maggior fruizione. L’anno scolastico appena trascorso e’ stato infatti segnato profondamente dalle lamentele degli studenti ma anche dei professori che hanno visto i ragazzi obbligati ad entrare a scuola alla ‘seconda ora’ , con nocumento per l’attivita’ didattica. Il nuovo, visto come e’ andata nei primi giorni di scuola, non sara’ migliore considerato che i vagoni messi a disposizione degli studenti risultano essere pochi, molto degradati : servizi igienici in pessime condizione, per non parlare del sistema di areazione e molto vecchi , forse tra i piu’ vecchi fra i convogli a disposizione di Trenitalia. Ritengo opportuno un incontro di verifica tra l’assessore Morra , i Comitati dei pendolari ed i Sindaci della marsica occidentale, da tenersi presso il Comune di Tagliacozzo, per affrontare le tante criticita’ che ancora permangono nella mobilita’, soprattutto quella pendolare e giornaliera verso Roma ed Avezzano. Confermo la mia disponibilita’- dichiara in conclusione il consigliere PD-ad affrontare uniti e con determinazione la questione al fine di rendere all’Abruzzo interno un servizio efficiente ed adeguato”. 

Print Friendly, PDF & Email