Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaAvezzano. LFoundry: il progetto Open-Lab decolla. Partita l’alta formazione grazie ai fondi Por Fesr

Avezzano. LFoundry: il progetto Open-Lab decolla. Partita l’alta formazione grazie ai fondi Por Fesr

Si stanno svolgendo in questi giorni presso il laboratorio del Polo ICT-Abruzzo (detto Open-Lab), localizzato in LFoundry, le attività di alta formazione sulla evoluta strumentazione analitica recentemente installata nel laboratorio e acquistata grazie ai fondi “POR FESR Abruzzo 2007/2013 (attività I.1.2 sostegno alla creazione di Poli di innovazione).
La nuova strumentazione consentirà di espandere la capacità analitica già disponibile includendo microscopia a forza atomica, miroscopia Raman, “Tip Enhanced Raman Spectroscopy”, spettrofluorimetria e altre evolute tecniche analitiche nel campo della caratterizzazione in ambito nano scientifico. Le nuove attrezzature unite a quelle già disponibili in LFoundry, che comprendono microscopi elettronici a scansione e in trasmissione, rendono il laboratorio “Open-Lab” un centro di eccellenza assoulta nel panorama tecnico – scientifico nazionale ed internazionale.

Open-Lab è un progetto promosso dal Polo ICT-Abruzzo volto a creare un network di aziende, Università e istituti di ricerca che possano disporre di strumenti e capacità analitiche a supporto della ricerca e dello sviluppo industriale nel campo delle nano-scienze. Del network al momento fanno parte: la LFoundry, la FBK (Fondazione Bruno Kessler) di Trento, K-Unit (società gestore del Polo ICT-Abruzzo), il CNIS (Centro di ricerca per le nanotecnologie applicate all’ingegneria di Sapienza Università di Roma) e diverse Università italiane.

“Nell’Open-Lab si coniuga la conoscenza consolidata in failure analysis e caratterizzazione dei materiali in ambito produttivo (grazie alla storia di LFoundry) con le competenze dei ricercatori dell’intero network” dichiara Onofrio Antonino Cacioppo, responsabile del progetto e manager di LFoundry. “In tal senso si integrano i saperi di un network di esperti nel fornire veloci e affidabili soluzioni analitiche per le necessità dei clienti e degli attori partner. In questi giorni” continua Cacioppo “si stanno formando i ricercatori provenienti dalle Università partner del progetto”.

Print Friendly, PDF & Email