Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoAtri, ospedale: parte agitazione contro tagli infermieri

Atri, ospedale: parte agitazione contro tagli infermieri

Scatta da lunedi’ prossimo lo stato di agitazione permanente di tutti i lavoratori del blocco operatorio dell’ospedale di Atri per protestare contro la decisione di trasferire un infermiere presso la sala operatoria di un altro presidio. A proclamarlo e’ la Cgil. “Per ben due volte abbiamo chiesto di essere convocati con estrema urgenza dal direttore generale della Asl di Teramo, Giustino Varrassi, per discutere del problema, ma niente”, contesta il sindacato. “Il problema e’ gravissimo. Il trasferimento non ha motivazione alcuna e, soprattutto, aumenta la forte carenza di personale infermieristico nelle sale operatorie: gia’ da settembre, infatti, sara’ privata di 2 infermieri che andranno in pensione e altri 2 godono dei benefici della legge 104/92 e pertanto, in grado di garantire meno ore di lavoro. Il rischio per la salute della popolazione della vallata e’ altissimo. Si dica chiaramente e, una volta per tutte, qual e’ l’intenzione della direzione generale sul futuro del presidio atriano”. La Cgil si dice pronta ad intervenire per coinvolgere le forze dell’ordine se la salute dei cittadini sara’ messa in pericolo e se verranno meno le tutele dei lavoratori ed in segno di protesta sara’ pronta ad azioni di protesta.

Print Friendly, PDF & Email