Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaAPPUNTI PER UN RESOCONTO

APPUNTI PER UN RESOCONTO

L’Aquila, lunedì 27 marzo 2006

Chiusura Sessantennale fondazione Confindustria L’Aquila

con la presentazione del volume

60 ANNI DI STORIA DELL’INDUSTRIA AQUILANA

 

 

 

L’idea chiara che il territorio della provincia dell’Aquila abbia bisogno di un progetto comune e condiviso è emersa ieri con forza. I relatori hanno ribadito l’urgenza di una riprogrammazione dello sviluppo su due direttici: 1) innovazione, R&S, eccellenza 2) turismo. La prima è un investimento a medio-lungo termine (dai 5 ai 10 anni per avere i primi riscontri), la seconda a breve termine, in considerazione del fatto che il turismo ha già una sua base costituita: si tratta di pianificare gli interventi e di mettere a regine l’esistente in un quadro di insieme di azioni mirate.

Un segnale forte è stato rivolto ai politici presenti (Massimo Cialente, ???? Lolli, Stefania Pezzopane, Ermanno Giorgi, il Prefetto Troiani…) affinché le richieste ormai pressanti di un progetto per il territorio non restino solo parole: “ormai sta diventando abitudine sentire il nostro urlo di dolore, bisogna agire” (Clavenna – Tordera).

Oltre ai Presidenti Clavenna (Confindustria) e Tordera (Abi) – come previsto – erano tra i relatori la Presidente della Provincia dell’Aquila Stefania Pezzopane (“credo nell’eccellenza e nel turismo come futuro per la nostra provincia”) e il Presidente della Camera di Commercio dell’Aquila Giorgio Rainaldi – già past president Confindustria Abruzzo prima di Marrollo (memoria storica della Confindustria, nella quale ha ricoperto tutti gli incarichi, “solo presidente dei giovani non sono stato… perché a quei tempi loro non esistevano come organizzazione! Ho passato più di metà della mia vita in Confindustria, e mi sento di ringraziarla per tutto quello che mi ha dato. Mi viene in mente, mentre parlo, quando ho iniziato a fare l’imprenditore: comprai il terreno nel nucleo di Bazzano a 10 mila lire: 10 mila mq! lì feci il primo capannone, dove è ancora adesso).

 

Il pubblico ha gremito la sala e ha partecipato con vivo interesse fino al termine della serata, non senza commozione quando si sono alternati gli imprenditori al tavolo dei relatori per ricevere la targa di benemerito.

A consegnare ogni singolo riconoscimento, per l’attività svolta quale apporto significativo allo sviluppo di impresa, si sono avvicendate personalità diverse del mondo imprenditoriale, ospiti d’onore tra il pubblico. Anche l’Arcivescovo Metropolita dell’Aquila, padre Molinari, ha voluto prendere parte alla premiazione, ed ha consegnato lui stesso una delle targhe tra gli applausi e l’eccitazione dei presenti.

Fuori programma due riconoscimenti entrambi al Presidente Clavenna: uno dalla Confindustria dell’Aquila, che ha voluto fargli omaggio di un veliero realizzato a mano dai detenuti del carcere di Sulmona: nel corso dell’anno, in una delle visite del Presidente nell’ambito del progetto di impresa etica nel territorio, Clavenna vide la chiglia di quel veliero allora in costruzione. Il lavoro, una volta completato, è stato acquistato dalla Confindustria, e resterà quale tributo per l’impegno proficuo dei quattro anni di mandato, giunti ormai al termine; l’altro, dalla G & A Engineering: una cartamoneta da 5 euro, l’unica ad essere mai andata nello spazio, immortalata su pergamena, con resoconto didascalico, e quindi incorniciata: il 15 aprile di un anno fa, infatti, i 5 euro erano con Roberto Vittori a bordo della Soyuz russa, missione promossa e portata a termine dalla G & A Engineering

L’incontro è stato moderato da Angelo de Nicola, giornalista de Il Messaggero di L’Aquila.

 

Segue l’elenco delle Aziende Associate che sono state premiate

 

G & A ENGINEERING S.R.L.

Sede Oricola (AQ) Località Miole

 

La G & A Engineering S.r.l. opera con successo nella microelettronica per impiego spaziale. La struttura aziendale comprende due dipartimenti: uno di ricerca e l’altro industriale.

Il dipartimento ricerca è un centro di ricerca hi-tech certificato ed iscritto all’anagrafe nazionale dei centri di ricerca ed opera nel settore spaziale.

E’ la Piccola Azienda associata che è andata più lontano raggiungendo, con il vettore Soyuz Tma 10S, la stazione spaziale internazionale dove ha testato alcuni componenti microelettronici studiati e brevettati dal proprio centro di ricerca.

 

Consegna il premio il Dott. Gaetano Clavenna – Presidente di Confindustria L’Aquila

Ritira il premio: Giorgia Pontetti (Ammininistratore Delegato G & A Engineering)

 

SIFATT S.R.L.

Sede Roccaraso (AQ)

 

La società SIFATT (Società Impianti Funiviari Aremogna Toppe del Tesoro) nasce, alla fine degli anni cinquanta per la gestione dei primi impianti della stazione sciistica dell’Aremogna nel territorio di Roccaraso, grazie all’impegno e al coraggio imprenditoriale della famiglia Del Castello.

Nel 1999 la Sifatt ha acquisito la proprietà della stazione sciistica limitrofa di Montepratello.

La portata complessiva degli impianti è a tutt’oggi di 25.000 persone/ora; pertanto è da considerarsi tra le stazioni sciistiche più grandi e tecnologicamente più all’avanguardia del centro-sud Italia.

SIFATT è temporalmente la prima Azienda turistica associata e, infatti, è socia di Confindustria L’Aquila già dal 1964

 

Consegna il premio il Dott. Rinaldo Tordera – Presidente ABI Abruzzo

Ritira il premio: Roberto Del Castello (Amministratore SIFATT S.r.l.)

 

SACCI COMMISSIONARIA S.P.A.

Società per Azioni Centrale Cementerie Italiane

Stabilimento di Cagnano Amiterno (AQ)

 

Il Gruppo Cementiero SACCI, che fa capo ad una famiglia aquilana, è fra i leaders in Italia nella produzione di leganti idraulici. L’impianto produttivo di Cagnano Amiterno può essere considerato all’avanguardia per innovazione impiantistica e tecnologica ed è in grado di ottimizzare le condizioni ecologiche legate ai processi produttivi.

SACCI è temporalmente la prima Azienda industriale associata e, infatti, è socia di Confindustria L’Aquila già dal 1947

 

Consegna il premio il Geom. Giorgio Rainaldi – Presidente CCIAA L’Aquila

 Ritira il premio: Dr. Massimo Quintavalle (Direttore del Personale del Gruppo SACCI)

 

GUIDO ARISTA

Lavora nell’azienda di famiglia ELITAL S.r.l. (Elettronica Italiana) con sede in L’Aquila ed è il più giovane fra i giovani imprenditori di Confindustria L’Aquila– nato il 20 gennaio1977

L’ ELITAL S.r.l. opera nell’elettronica delle apparecchiature di test sia digitali che radiofrequenza e stazioni di telecomunicazione satellitari (sia fisse che mobili). Tutte le fasi del ciclo produttivo sono completamente effettuate in azienda.

 

Consegna il premio l’Arcivescovo Metropolita dell’Aquila

Ritira il premio: Guido Arista

 

TECHNOLABS S.p.A.

Sede L’Aquila

 

E’ l’azienda subentrata recentemente alla Siemens CNX S.p.a.; opera attivamente nel campo della Ricerca ed Innovazione tecnologica grazie al moderno e più grande Centro di Ricerca privato della provincia dell’Aquila.

Dimostra da sempre una crescente attenzione per il territorio in cui opera.

 

Consegna il premio il Dott. Giovanni Troiani – Prefetto dell’Aquila

Ritira il premio: Bruno Guardiani (Direttore generale TechnoLabs)

 

ERNESTO PAOLO ALBA

 

E’ amministratore di Alce S.r.l., società proprietaria di alcune strutture ricettivo-alberghiere in Italia e, in particolare, nel territorio di Pescasseroli, tra cui l’Hotel Residence Club Primula.

E’ Presidente di Federturismo Abruzzo di cui è stato uno dei Fondatori

 

Consegna il premio la Dott.ssa Stefania Pezzopane – Presidente Provincia dell’Aquila

Ritira il premio: Ernesto Paolo Alba

 

 

LUCIANO ARDINGO

E’ Presidente della Società SPEE S.r.l. di L’Aquila (Ingegneria ed Integrazione di Sistemi per la sicurezza e la Building Automation) e Presidente del Consorzio per il Contratto di Programma dell’Area Aquilana.

Di recente gli è stato affidato l’incarico di delegato regionale di Confindustria Abruzzo per la ricerca e l’innovazione tecnologica

 

Consegna il premio il Dott. Stephen Trueman – Dirigente Dipartimento Ricerca Università dell’Aquila

Ritira il premio Luciano Ardingo

 

PIETRO PASTORELLI

E’ il referente dello Sportello Imprese presso l’Università degli Studi di L’Aquila Facoltà d’Ingegneria. Lo Sportello Imprese ha lo scopo principale di favorire la strategica collaborazione tra Università e mondo imprenditoriale.

Di recente gli è stato affidato l’incarico di delegato regionale di Confindustria Abruzzo per le politiche energetiche e l’energia.

 

Consegna il premio Alfiero Barnabei – Presidente Unione Industriali Teramo

Ritira il premio: Pietro Pastorelli

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi