Ultime Notizie
HomeNews AnceAnce Pescara, Sciarra: recupero edifici rurali, subito una legge come in Toscana

Ance Pescara, Sciarra: recupero edifici rurali, subito una legge come in Toscana

La Toscana ha varato la legge che incentiva il recupero degli edifici abbandonati nelle aree rurali.

Così ha deciso di risolvere la questione di come tutelare il paesaggio e contrastare l’abbandono ed il degrado nelle campagne – dice Marco Sciarra presidente dell’Ance Pescara.

 

Ci sono i presupposti per una legge da parte della Regione Abruzzo?
Si certo, i presupposti sono già nero su bianco, e sono quelli del limite posto al consumo del suolo e della rigenerazione urbana.
L’Abruzzo può e deve decidere di riqualificare il territorio migliorando il patrimonio edilizio esattamente come ha deliberato la Toscana: la legge prevede incentivi crescenti in proporzione all’adozione dei principi di prevenzione sismica e risparmio energetico che vengono applicati nella ristrutturazione.
Il momento storico sarebbe quello giusto, stanti gli sciami sismici e le catastrofi che stanno mettendo in ginocchio l’Abruzzo.
Infatti, non c’è un momento migliore per dare una sterzata alla politica edilizia. Anzi, proprio in questa parte dell’Appennino deve nascere un movimento di pensiero che coinvolge tutto il Paese e ne travalica i confini. Come salvare i borghi storici, caratteristica italiana che genera 147 miliardi di fatturato, deve essere il centro di una riflessione internazionale che parte da qui, dall’Italia, e specificatamente dalla nostra terra. Dobbiamo richiamare l’attenzione di tutto il mondo, delle eccellenze internazionali che solo l’ingegneria italiana può attrarre, per credibilità e competenza acquisita nei secoli.
E’ l’occasione per essere attrattori anche di turismo congressuale, quale luogo di produzione del sapere. Il mondo ci sta guardando dal terremoto del 2009 e dobbiamo essere all’altezza di condurre l’occasione che un momento storico triste ci sta offrendo. La Ricostruzione dell’Aquila sta già svolgendo un ruolo in questa direzione, ma il percorso va progettato e pianificato.
Ogni crisi e ogni negatività sono costruttive se si è in grado di coglierne l’insegnamento intrinseco. Fino a questo momento, invece, stiamo solo incassando: non reggeremo giocando solo in difesa.
AGEA, 6 febbraio 2017

Print Friendly, PDF & Email