Ultime Notizie
HomeOfficina L'AquilaLe iniziative parlamentari su prevenzione sismica e moderne tecnologie

Le iniziative parlamentari su prevenzione sismica e moderne tecnologie

A cura dell’Associazione GLIS, nelle prime ore della seconda giornata del Salone della Ricostruzione 2015 si è svolto il seminario su “Alcune importanti iniziative parlamentari sulla prevenzione sismica e sull’incentivazione dell’uso delle moderne tecnologie”.
Ad intervenire sono stati l’ing. Alessandro Martelli, GLIS, Antonello Salvatori,  prof. dell’università di L’Aquila e l’ing. Paolo Clemente di ENEA.
Il convegno è iniziato con la descrizione delle tecnologie moderne che sono a disposizione per la realizzazione di costruzioni resistenti alle sollecitazioni sismiche, tra cui l’isolamento, che riduce l’azione dei terremoti.
L’ing. Martelli, inoltre, ha anticipato il discorso del convegno che si svolgerà domani, relativo alla moderne tecnologie complementari e non sostitutive per gli immobili già realizzati.
Il docente di L’Aquila, Antonello Salvatori, ha illustrato le tecniche di rinforzo, in particolare del metodo CAM, che è stato applicato in diverse circostanze nella ricostruzione aquilana.
Tornando al tema dell’incontro, “le moderne tecnologie – ha spiegato l’ing. Martelli – per la loro applicazione necessitano di iniziative parlamentari”. “Nel 2012 abbiamo tentato di far devolvere 8 x 1000 per la messa in sicurezza degli edifici scolastici, ma il progetto fu bloccato in commissione parlamentare”. Tuttavia, come ha spiegato Martelli, l’iter sembrerebbe essere stato riavviato.
Una importante novità nel campo del sistema delle assicurazioni degli immobili sul rischio sismico è stata presentata da Paolo Clemente di ENEA, il quale ha proposto una assicurazione obbligatoria per tutti i cittadini.IMG_20150508_111422
Print Friendly, PDF & Email