Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaACER DONA 150 COMPUTER ALLE IMPRESE E ALLA SCUOLE DI L’AQUILA

ACER DONA 150 COMPUTER ALLE IMPRESE E ALLA SCUOLE DI L’AQUILA

“Abbiamo un legame emotivo con L’Aquila, noi del management di Confindustria e di Acer” – dicono all’unisono il Vice Presidente di Acer Emanuele Accolla e il Direttore di Confindustria L’Aquila Antonio Cappelli che ha detto: “io sono campano e lavoro qui dal ’96, Accolla è siciliano ma di provenienza Texas Instrumets che qui, in questa terra, tutti conoscono per l’importanza ed il ruolo sociale che ha svolto come grande azienda. Ci trovavamo a parlare e l’idea della donazione a questa Città, della quale siamo figli adottivi, è venuta naturalmente, quasi da sé. E così eccoci qua”.

Nell’ordine hanno parlato, dopo il Dott. Cappelli, il Dott. Accolla: abbiamo deciso di portare avanti un progetto di accostamento all’informatica all’interno delle scuole perché la conoscenza dei sistemi informatici venga diffusa il più possibile tra la popolazione in età evolutiva: seminare cultura informatica significa creare un patrimonio di conoscenza che innalzerà il livello della classe studentesca e lavorativa delle prossime generazioni

Carlo Petracca, Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo: per noi è un’occasione alla quale diamo molto valore perché operare e condividere gli obiettivi con una grande azienda come Acer ci mette in condizione di disporre di mezzi dei quali siamo normalmente privi: l’accesso all’informatica adesso farà un passo in più, grazie ai computer donati da Acer, e nelle classi che abbiamo individuato (una per ogni scuola della provincia) porteremo avanti il progetto pilota.

Assessore regionale Stati: Gratitudine. Gratitudine ad Acer, questo provo. Sento che stiamo andando tutti nella direzione giusta: il nostro Governo Regionale è in perfetta sintonia con quello nazionale e insieme vanno in maniera sempre fattiva,con Confindustria operiamo a tutti i livelli, visto che si è resa disponibile ad un supporto in tutti i settori, non solo quello industriale, le grandi aziende, come in questo caso, ci guardano e ci tendono la mano. Mi sento soddisfatta.

Assessore provinciale Giorgi: l’iniziativa di Acer prova che le grandi aziende hanno ricevuto il messaggio di dimensione mondiale che è partito da L’Aquila. Dobbiamo essere capaci di gestire quello che ci è capitato in maniera intelligente, cioè cogliendo il vantaggio che possiamo trarre: siamo sugli schermi di tutto il mondo ed è una opportunità per promuovere L’Aquila.

Condigliere regionale Luca Ricciuti:

 

 

 

Sono invitati il Presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, la Presidente della Provincia di L’Aquila, Stefania Pezzopane e il Sindaco di L’Aquila, Massimo Cialente, il Provveditore agli studi della Provincia di L’Aquila Rita Vitucci.

 

         Confindustria L’Aquila presenta alla Città la lodevole iniziativa di Acer che ha deciso di intervenire a favore delle aziende gravemente colpite dal sisma con la donazione di computer da tavolo e portatili.                        

        Presentano l’evento il Vice Presidente di Acer Emanuele Accolla e il Presidente di Confindustria L’Aquila Sergio Galbiati con conferenza stampa indetta per il giorno

 

venerdì 29 maggio, ore 11.30

nella nuova sede temporanea di Confindustria L’Aquila

 

presso l’Open Space allestito nei locali dell’ex “Sport Village” del Centro Commerciale L’Aquilone, in Località Campo di Pile (nucleo industriale).

 

Sono invitati il Presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, la Presidente della Provincia di L’Aquila, Stefania Pezzopane e il Sindaco di L’Aquila, Massimo Cialente, il Provveditore agli studi della Provincia di L’Aquila Rita Vitucci.

 

Al termine della presentazione un buffet per salutare la felice iniziativa:

è invitata l’intera comunità aquilana.

 

     I Signori giornalisti sono pregati di intervenire.

 

Con preghiera di diffusione e massima divulgazione.

 

Per contatti rivolgersi all’ufficio stampa di Confindustria L’Aquila: mobil telephon 329/2929243

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi