Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbuzzo:salgono a 580 imprese comunicazione

Abuzzo:salgono a 580 imprese comunicazione

 

Con oltre 580 imprese che operano nel settore della comunicazione e delle pubbliche relazioni, l’Abruzzo si inserisce nel panorama delle regioni italiane che scelgono di fare di questi settori il proprio core business.

I dati testimoniano un’attività ancora tutta da sviluppare, infatti anche se la variazione percentuale rispetto allo scorso anno è di 2,29%, il peso percentuale del business delle aziende abruzzesi rispetto a quello nazionale è solo dell’1,9%. Di certo è ben chiaro quali tra le tre aree, pubblicità agenzie di stampa o pubbliche relazioni, è più congeniale al tessuto imprenditoriale abruzzese. La scissione è netta. Ammontano a 487 le aziende operanti nel settore della pubblicità, seguono le imprese che si occupano di pubbliche relazione 90 mentre ammontano a sole 4 unità le attività che si occupano di agenzie stampa. Questo quanto emerge da uno studio condotto dalla Camera di Commercio di Milano sui dati Registro Imprese al I° Trimestre 2011 i cui dati per l’Abruzzo sono stati elaborati dall’Agenzia Giornalistica Dalla A Alla V. A livello nazionale, Lombardia regina della comunicazione italiana con oltre 7.350 imprese attive nel settore, il 24,2% del totale nazionale. Seguono Lazio ed Emilia Romagna con rispettivamente 3.782 e 2.595 imprese attive, il 12,4% e l’8,5% nazionale. La pubblicità il settore dove si concentra circa l’88% delle imprese (6.465), seguita dall’attività delle agenzie di pubbliche relazioni e comunicazione che contano 788 imprese, oltre una su cinque tra quelle attive in Italia (22,1%).
Tra le province lombarde, il primato di imprenditorialità spetta a Milano con complessivamente il 61% delle imprese che operano in regione, pari a 4.482 sedi di impresa attive. Seguono Brescia (598 imprese, 8,1% lombardo), Monza e Brianza (507 imprese, 6,9%) e Bergamo (406, 6,3%).

Print Friendly, PDF & Email

Condividi