Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo. Young Business Talents: 251 studenti abruzzesi si cimentano nell’imprenditoria

Abruzzo. Young Business Talents: 251 studenti abruzzesi si cimentano nell’imprenditoria

Si è conclusa la fase di recruiting delle scuole italiane per Young Business Talents, simulatore d’impresa che permette ai giovani di prendere decisioni all’interno di un’azienda. Com’è ormai consuetudine – il progetto è giunto alla quarta edizione – i ragazzi sono invitati a partecipare a una competizione nazionale la cui finale si disputerà a Milano, presso Palazzo Mezzanotte, venerdì 7 aprile in un evento full-day organizzato dal main sponsor Nivea.

I numeri di questa edizione sono eccellenti: si sono iscritti 3883 ragazzi (in aumento di oltre l’11% rispetto allo scorso anno), che daranno vita a 1124 gruppi – altrimenti detti “aziende virtuali” – in gara (nella precedente edizione erano 1041). Dall’Abruzzo provengono 251 studenti (89 dalla Provincia dell’Aquila, 3 dalla Provincia di Pescara e 159 dalla Provincia di Teramo).

Da segnalare che nel rapporto YBT Italia edito lo scorso marzo l’area Abruzzo-Lazio-Marche emerge come quella a maggior preferenza imprenditoriale da parte dei giovani, che al 49% hanno dichiarato di preferire per il loro futuro un’attività in proprio, preferibilmente nel settore servizi (64,29%).

Estremamente positiva anche l’attitudine internazionale dei giovani dell’area, che all’87,91% si sono dichiarati disponibili a trasferirsi all’estero per lavoro.

Questa quarta edizione di Young Business Talents è la prima a tenersi in Italia dopo l’entrata in vigore della nuova legge di riforma n° 107/15 (altrimenti detta “la buona scuola”), che all’art. 1 dal comma 33 al comma 44 introduce e regolamenta l’obbligo di alternanza scuola-lavoro per tutti gli alunni del triennio delle scuole secondarie di secondo grado nella misura di 200 ore nei licei e 400 ore negli istituti tecnici e professionali, fruibili anche durante il periodo di sospensione dell’attività didattica e all’estero.

L’utilizzo del simulatore e la partecipazione al concorso valgono 120 ore nel contesto del programma Impresa Formativa Simulata.

La competizione si svolge anche in Spagna, Messico, Portogallo e Grecia.

Print Friendly, PDF & Email