Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo, sanità: mancano 250 mln

Abruzzo, sanità: mancano 250 mln

«La risposta letta dal Vice Presidente Castiglione, per conto del Governatore Gianni Chiodi, non dice nulla ai nostri cittadini». È quanto afferma il consigliere regionale Giuseppe Di Pangrazio, in merito all’interrogazione sul finanziamento dei nuovi ospedali di Avezzano, Giulianova, Lanciano, Sulmona e Vasto. «Dove sono finiti i 250 milioni annunciati già nel 2010 dallo stesso Presidente Chiodi e destinati alla costruzione delle 5 strutture ospedaliere? Ciò che i cittadini vogliono e devono sapere – continua Di Pangrazio – è se questi fondi sono disponibili per tali strutture, e, in caso positivo, i tempi necessari alla loro realizzazione. Nella risposta letta da Castiglione sono indicate informazioni che nulla hanno a che fare con questa semplice richiesta di chiarimento. È evidente che si vuol solo spargere fumo e distogliere l’attenzione dal problema». «È bene chiarire – sottolinea il consigliere – che oltre a ledere il diritto alla trasparenza, si sta mettendo a rischio il diritto alla salute stessa dei cittadini. La struttura ospedaliera di Sulmona è decadente e addirittura si rischia che non abbia i requisiti per la sicurezza. Ad Avezzano, nei reparti di maternità le camere non hanno a disposizione i bagni. La risoluzione è stata approvata da due anni e prevedeva la rimodulazione dei fondi per investimenti nel settore dell’edilizia sanitaria e delle attrezzature tecnologiche. Il Commissario alla Sanità farebbe bene a dimettersi e tornare a fare il presidente della Regione».

Print Friendly, PDF & Email