Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo, regione: rinviato scontro su cave

Abruzzo, regione: rinviato scontro su cave

Rinviato lo ‘scontrò sulle cave in Consiglio regionale perchè gli emendamenti della maggioranza per fare marcia indietro sulla moratoria decisa due settimane fa fa, per consentire in 18 mesi di approvare e redigere il ‘Piano cavè, sono da considerarsi «norme intruse» e pertanto la votazione non ha avuto luogo. «Ai sensi del regolamento – ha sottolineato il presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, nel corso della seduta – non è possibile introdurre attraverso emendamenti norme non inerenti gli argomenti in oggetti, salvo per motivi di assoluta eccezionalità. Questo tipo di emendamento va proposto come modifica al testo di legge cui fa riferimento, anche perchè se uno perde la bussola e crea un precedente, poi ha fatto la frittata». «Abbiamo posto una questione pregiudiziale rispetto all’irricevibilità degli emendamenti della maggioranza – commenta il capogruppo del Prc, Maurizio Acerbo – in quanto norme intruse in contrasto con il regolamento vigente. Il presidente ha quindi convenuto che erano, appunto, norme intruse ed ha stabilito che non si poteva votare».

Print Friendly, PDF & Email