Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo, regione: al via riforma personale

Abruzzo, regione: al via riforma personale

Flessibilità organizzativa e lavorativa, responsabilizzazione e valorizzazione del merito, trasparenza, formazione: sono questi i «principi ispiratori» del progetto di legge sulla riorganizzazione del personale della Regione, presentato stamani dal presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, e dall’assessore al Personale, Federica Carpineta. «Questa nuova legge – hanno affermato Chiodi e Carpineta – porterà ad una riforma della nostra organizzazione burocratica. Il nostro obiettivo è di fare meglio le stesse cose, con un numero ridotto di personale. Non ci saranno licenziamenti, ma il turn over verrà rallentato. Quando siamo entrati c’erano 127 dirigenti e 1.684 dipendenti, oggi siamo scesi a 85 e 1.500. Si dice che l’Abruzzo è una delle regioni con più personale, noi stiamo invertendo la rotta». In particolare, per quanto riguarda il concetto di flessibilità, verrà meno la pianta organica di diritto, «che impone di allocare in bilancio risorse per il personale, pur sapendo che quella cifra non sarà raggiunta. Ora – hanno commentato il presidente e l’assessore – sarà possibile liberare quelle risorse, magari spostandole sullo sviluppo». Il progetto di legge prevede inoltre che i dirigenti ed il personale possano lavorare in tutte le sedi della Regione, in base alle esigenze. Sul fronte del merito, viene potenziato lo strumento della valutazione: «non è più accettabile – ha affermato Chiodi – che tutti abbiano la stessa valutazione, altrimenti c’è una deterrenza forte all’impegno. Una mancata pesatura porterà ad una equiparazione al minimo e non al massimo, come invece accade oggi».

Print Friendly, PDF & Email