Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo, piano assunzioni: sindacati diffidano Regione

Abruzzo, piano assunzioni: sindacati diffidano Regione

Le segreterie regionali di Cgil Fp, Cisl Fp, Uil Fp, Direr e Ugl, hanno inoltrato una diffida ai componenti la giunta regionale, presieduta da Gianni Chiodi, in merito al piano assunzioni per l’anno 2012 predisposto dall’assessore alle Risorse Umane della Regione Abruzzo, Federica Carpineta, che chiedono di non approvare. Lo rendono noto i rappresentanti di queste sigle, Carmine Ranieri, Vincenzo Traniello, Fabio Frullo, Silvana de Paolis e Giuseppe Tedeschini i quali spiegano che “la proposta deliberativa e’ affetta da illogicita’ manifesta, e’ contraddittoria, carente di motivazione e non risulta corredata dalle certificazioni che ne attestano la conformita’ alle norme di coordinamento di finanza pubblica. Siamo tutti preoccupati – aggiungono – per il rischio dei pesanti tagli che colpiranno le Regioni a seguito dell’approvazione dei provvedimenti nazionali sulla spending review. La Regione, dal canto suo, deve ancora decidere l’allocazione nella dotazione organica di oltre 200 dipendenti dell’Ex Arssa e di quelli dell’Azienda di Promozione Turistica Regionale, che dovrebbero transitare nel mese di settembre. Infine si deve ancora decidere nel merito come attuare la delibera che riduce i servizi della Regione Abruzzo a 76”. La proposta e’ di “assumere nei ruoli della Regione Abruzzo in pianta stabile 41 dipendenti, di cui 3 dirigenti e 38 funzionari ma non si indicano i costi dell’operazione che dovrebbero superare i due milioni di euro” – dicono i sindacalisti. I sindacati auspicano che la giunta regionale “non approvi il piano delle assunzioni proposto, in caso contrario si vedranno costretti a porre in essere tutte le azioni utili alla revoca del provvedimento”.

Print Friendly, PDF & Email