Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo, patto sviluppo: rientrano Cna, Confartigianato e Confesercenti

Abruzzo, patto sviluppo: rientrano Cna, Confartigianato e Confesercenti

A quasi un mese dalla decisione di autosospendersi dal Patto per lo Sviluppo, Cna, Confartigianato e Confesercenti tornano a lavorare al suo interno con Confindustra, Cia, Legacoop, Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Cisal. In una nota congiunta si afferma: «ciò per avviare una nuova stagione delle politiche di sviluppo regionale, di carattere strategico e operativo, dando così finalmente contenuti, efficacia e concretezza al Patto, a partire dalla condivisione di un’agenda delle priorità». «La base di una strategia di rilancio del Patto, che per tutti noi non può che essere un nuovo inizio – scrivono le organizzazioni delle imprese -, deve fondarsi sulla ricognizione attenta e puntuale delle risorse disponibili (fondi Fas, Fesr, Masterplan, da bilancio ordinario, etc), sul miglioramento della qualità della spesa e sulla individuazione delle priorità strategiche su cui puntare». «Le scriventi sigle ritengono che, al di là delle diverse vedute che pure permangono in ordine ad aspetti non marginali sul percorso di questi mesi, debba prevalere in questo momento soprattutto l’interesse delle categorie produttive, dei lavoratori, delle famiglie abruzzesi, affinchè siano messi in campo tutti gli strumenti più efficaci di governo dell’economia, attraverso la più ampia rappresentanza sociale».

Print Friendly, PDF & Email