Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo: parte iniziativa contro trattenute TFR

Abruzzo: parte iniziativa contro trattenute TFR

L’associazione dei Consumatori Arco lancia da Pescara un’iniziativa di azione collettiva, a tutela degli interessi economici degli utenti, per ottenere la definitiva cessazione delle trattenute sui trattamenti di fine rapporto e la restituzione di quanto già versato dai consumatori. «Con una legge del 2010 – spiega il segretario nazionale di Arco – Franco Venni – è stato introdotto un nuovo sistema di calcolo della buona uscita, che non prevede più una trattenuta per il lavoratore del 2,5% sull’80% della retribuzione lorda, attribuendo al solo datore di lavoro l’obbligo di trattenuta senza rivalsa sul dipendente». «Questa detrazione – aggiunge Venni – comporta per ciascun dipendente, a seconda delle retribuzioni, una riduzione stimabile da 30 a 100-150 euro mensili lordi, con una incidenza media annua di circa 250-300 euro. Il fatto grave e che gli enti e le amministrazioni pubbliche e anche qualcuna privata continuano ad effettuare questi accantonamenti. Anche una recente sentenza del Tar della Calabria ha dichiarato illegittima tale condotta». «Arco Consumatori ha perciò affidato al proprio ufficio legale nazionale il mandato di provvedere a tutti gli adempimenti necessari per conseguire l’obiettivo. Le strutture di consulenza e assistenza – conclude il segretario – sono pronte a ricevere le richieste degli associati per la compilazione delle domande di rimborso con mandato ad agire all’ufficio legale nazionale».

Print Friendly, PDF & Email