Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo. Oscar green: un’azienda abruzzese partecipa con la radio rurale

Abruzzo. Oscar green: un’azienda abruzzese partecipa con la radio rurale

C’è anche una azienda abruzzese tra le quindici finaliste nazionali – tre per sei categorie – del Concorso oscar Green, promosso da Coldiretti Giovani Impresa per premiare l’innovazione under 40 in agricoltura. Un concorso che ogni anno registra sempre più successo raccogliendo anche in Abruzzo decine di iscrizioni e facendo conoscere aziende nuove che puntano alla diversificazione aziendale. Per l’edizione 2016 è arrivata all’ultima tappa – conclusasi ieri mattina a Roma a Palazzo Rospigliosi in via XXIV maggio – anche una azienda abruzzese: l’azienda agricola Pollinaria di Gaetano Carboni, arrivata tre le prime tre della categoria Paese Amico. Situata a Loreto Aprutino, Pollinaria è non è una semplice azienda agricola ma una residenza per artisti internazionali – ovviamente nell’ambito delle avanguardie – al cui interno è stato eleborato un progetto di “radio rurale”. Una radio contadina che ha sede sopra un albero, nel mezzo di un bosco situato sul territorio di Loreto, dove gli agricoltori sono i protagonisti, e cioè custodi del “medium”, operatori e produttori di contenuti, ma anche destinatari di informazioni che riguardano il mondo dell’agricoltura e le tecniche agricole. Lo scopo della Radio è connettere e amplificare le voci degli agricoltori e degli artefici di rigenerazione rurale realizzando nel tempo un archivio sempre crescente di contenuti e tecniche legate alla ruralità. Le trasmissioni sono finora andate in onda su Rai3 e in streeming dal Maxxi (museo internazionale delle arti del XXI secolo di Roma) dove Pollinaria è stata inviata ad esporre e presentare il progetto nell’ambito della mostra The independent Food. “La radio rurale ideata da Gaetano Carboni, nella sua semplicità – dice Coldiretti – è una testimonianza concreta del profondo processo di rinnovamento in atto nelle campagne che ha allargato i confini dell’attività agricola come dimostrano le rivoluzionarie novità che sono approdate alla finale del concorso.

Print Friendly, PDF & Email