Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaAbruzzo: oltre 100 aziende a Vinitaly e Sol

Abruzzo: oltre 100 aziende a Vinitaly e Sol

L’Abruzzo sarà a Vinitaly e Sol. Con la costituzione delle società consortili a responsabilità limitata che riunisce rispettivamente i produttori vitivinicoli e quelli oleari,

 

avvenuta l’altroieri pomeriggio nelle sale dell’Enoteca Regionale di Ortona, è stata infatti scongiurata l’ipotesi che l’Abruzzo fosse costretto a rinunciare alla partecipazione alla più importante manifestazione mondiale del settore a causa della razionalizzazione dei fondi regionali operata nell’ambito della manovra finanziaria.La soluzione è stata individuata attraverso l’accesso ai fondi riservati alle “Attività di informazione e di promozione” previste dalla Misura 1.3.3 del Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 che assegna finanziamenti alle società consortili costituite da produttori alle quali sono stati dati i nomi di “Divino Abruzzo in fiera” e “Olio Nostro Sol”.
“L’Abruzzo non poteva rischiare di non partecipare a Vinitaly e Sol, com’è avvenuto alla Bit – ha spiegato l’assessore regionale all’Agricoltura Mauro Febbo – considerato che rappresentano due eventi di importanza strategica per la promozione di un settore trainante della nostra economia e fondamentali per stabilire accordi commerciali con gli operatori italiani e stranieri”.
“Si tratta di una soluzione largamente condivisa – ha aggiunto Febbo – attraverso la quale il mondo produttivo assume un ruolo decisivo e determinante anche nella strategie promozionali per le quali Regione e Camere di Commercio saranno un supporto organizzativo e di coordinamento”.
L’Abruzzo parteciperà alla grande kermesse organizzata da Verona Fiere (7-11 aprile) dedicate al vino e all’olio con circa 80 aziende al Vinitaly collocate all’interno del padiglione 11 (1620 mq) e con 27 aziende al Sol (550 mq).
Il settore vitivinicolo che rappresenta oltre il 20% della Produzione lorda vendibile agricola regionale (valore di circa 300 milioni di euro) e il 6% di quella vinicola nazionale, con 3 milioni di ettolitri, metà dei quali finisce in oltre 110 milioni di bottiglie prodotte da circa 180 aziende. Si stima che le esportazioni nel 2010 abbiano sfiorato quota 100 milioni di euro (+18% circa), dopo che il 2009 si è concluso per l’Abruzzo con 88,6 milioni di euro, ossia il 2,5% di esportazioni italiane di vino e il sesto posto dopo le grandi blasonate come Veneto, Piemonte, Toscana, Trentino A.A. e Lombardia.
Il settore olivicolo conta su una produzione di 220 mila quintali di olio ogni anno, per il 90% di qualità extravergine di oliva, numeri che ne fanno la quinta regione in Italia con circa il 4% della produzione.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi