Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo. Occupazione e formazione: il sistema ITS grande risorsa per la regione

Abruzzo. Occupazione e formazione: il sistema ITS grande risorsa per la regione

Grande successo per l’incontro di presentazione del Sistema ITS (Istituti Tecnici Superiori) tenutosi oggi nell’Aula Magna dell’Istituto Statale d’Arte “V. Bellisario” di via L. Einaudi a Pescara. Per l’occasione, sono intervenuti Alessandro Mele, Referente Cabina di Regia Nazionale dell’I.T.S., l’assessore regionale all’Istruzione Marinella Sclocco, e il direttore ufficio scolastico regionale Ernesto Pellecchia moderati da Carlo Amoroso, dirigente servizio istruzione della Regione Abruzzo.
“In Abruzzo – ha spiegato l’assessore Sclocco – il piano triennale territoriale prevede un supporto alla formazione terziaria attraverso tre assi: gli Istituti Tecnici Superiori (ITS), i percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS), la costituzione dei Poli Tecnico-Professionali”. “Negli ultimi tre anni abbiamo investito ed investiremo un totale di 6 milioni di euro sull’istruzione e la formazione professionale, ma oltre i fondi regionali, esistono anche altre risorse finanziarie provenienti dal MIUR, dagli FSE e altre opportunità legate a Garanzia Giovani e al Programma Erasmus ad esempio”. “Si può puntare al mondo – ha continuato la Sclocco – ma le parole chiave devono essere “fare rete”, per continuare a reperire fondi; “far conoscere”, perché si sappia che oltre l’università esistono anche queste opportunità di formazione terziaria e “sensibilizzare le imprese”, affinché conoscano ancor di più questo sistema e continuino ad esserne parte integrante, potendo formare sulla base delle loro esigenze e gratis i loro futuri dipendenti”.
Alessandro Mele, Segretario Generale della Fondazione IATH di Cernobbio e coordinatore della Cabina di Regia del Sistema ITS, ha evidenziato che: “Più dell’80% dei loro diplomati negli ITS in Italia lavora e alle Fondazioni che li gestiscono partecipano oltre 5mila imprese, che risolvono il divario fra le competenze di cui hanno bisogno e la formazione dei ragazzi”. “Gli Istituti Tecnici Superiori – ha incalzato Mele – esistono solo da cinque anni ma si sono rivelati una risposta efficace che nei fatti sta rispondendo almeno a tre emergenze attuali: la disoccupazione giovanile, la carenza di tecnici specializzati e la preparazione alle nuove rivoluzioni industriali”. “Ora – ha concluso Mele – il passo fondamentale è orientare agli ITS e sull’opportunità che essi rappresentano e per questo abbiamo fissato per settembre un appuntamento con tutti i presidi d’Italia per una giornata di formazione, prima dell’inizio dell’orientamento scolastico per i ragazzi. Questa è una sfida che si vince solo insieme!”.

Enorme risorsa e opportunità per il territorio, per i giovani e per le imprese, gli ITS (www.sistemaits.it) sono dei percorsi di Specializzazione Tecnica Post Diploma, riferiti alle aree considerate prioritarie per lo sviluppo economico e la competitività del Paese. Un’opportunità di assoluto rilievo nel panorama formativo italiano e regionale in quanto espressione di una nuova strategia che unisce le politiche d’istruzione, formazione e lavoro con le politiche industriali nazionali sul modello organizzativo della Fondazione di partecipazione in collaborazione con imprese, università/centri di ricerca scientifica e tecnologica, enti locali, sistema scolastico e formativo.

Print Friendly