Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo. La Macroregione adriatico-ionica al vaglio del Parlamento UE: per la prima volta si discute dell’estensione del corridoio adriatico a sud di Ravenna

Abruzzo. La Macroregione adriatico-ionica al vaglio del Parlamento UE: per la prima volta si discute dell’estensione del corridoio adriatico a sud di Ravenna

Domani dalle ore 15 in poi il Parlamento europeo discutera’ in assemblea plenaria la relazione sulla strategia per la Macroregione adriatico-ionica elaborata dall’eurodeputato croato Ivan Jakovcic e i relativi emendamenti. La votazione avra’ luogo mercoledi’ 28 dalle ore 12 alle 14. Sono due gli emendamenti che mirano a includere l’Abruzzo nelle reti di trasporto transnazionali: il primo, a firma di Elisabetta Gardini, Lambert van Nistelrooij, Barbara Matera e altri, chiede il “completamento del corridoio baltico-adriatico, incluso il suo prolungamento a sud”; l’altro, proposto da Michela Giuffrida, Andrea Cozzolino, Mercedes Bresso, Antonio Tajani, David-Maria Sassoli, Gianni Pittella, Patrizia Toia e altri, punta al “completamento del corridoio baltico-adriatico, incluso il prolungamento dell’intera dorsale ionico-adriatica”. Attualmente l’asse baltico-adriatico si ferma a Ravenna. “Ringrazio gli europarlamentari italiani dei gruppi socialisti e popolari – ha commentato il presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso – che con la loro sensibilita’ hanno recepito la nostra proposta. E’ un momento storico perche’ per la prima volta – su iniziativa delle Regioni Abruzzo e Molise – il Parlamento di Strasburgo discute sull’estensione a sud delle reti TEN-T”.

Print Friendly, PDF & Email