Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo. Gasolio agricolo: Coldiretti chiede il ricalcolo della maggiorazione

Abruzzo. Gasolio agricolo: Coldiretti chiede il ricalcolo della maggiorazione

Coldiretti Abruzzo in una nota indirizzata all’assessore regionale all’agricoltura Dino Pepe ha chiesto una rivisitazione della modalità di assegnazione della maggiorazione supplementare del carburante agevolato riservata alle imprese agricole per l’anno 2015. Il metodo di calcolo adottato dalla Regione per l’ulteriore assegnazione di gasolio riduce notevolmente le percentuali di maggiorazione previste per le singole province in quanto la maggiorazione viene calcolata non considerando che l’assegnazione iniziale è stata già decurtata del 23% come da legge nazionale. Risultato: la provincia di Chieti, al posto di una maggiorazione del 20% avrebbe di fatto una maggiorazione di carburante agevolato pari al 15,4%; Pescara e Teramo dal 15% passerebbero all’11,5%; nella provincia di L’Aquila si avrebbe una maggiorazione del 7,70% contro il 10% ad eccezione dei Comuni marsicani che da una maggiorazione del 25% passerebbero al 19,25%.
“La Regione per poter applicare la maggiorazione aveva infatti due strade – spiega Coldiretti Abruzzo – applicare la maggiorazione sulla quantità già assegnata da gennaio a giugno già decurtata del 23 per cento oppure applicare la maggiorazione sui consumi stabiliti dalle tabelle ministeriali su parametri relativi alle colture e operazioni meccaniche. La Regione, avendo scelto la prima possibilità, non avrebbe dovuto applicare la decurtazione anche sulla maggiorazione, ma solo sulla iniziale assegnazione. A questo punto, chiediamo di modificare la modulistica predisposta e sistemare i calcoli per evitare l’ulteriore penalizzazione delle imprese”.

Print Friendly, PDF & Email