Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo, gasdotto: presto tavolo con comuni

Abruzzo, gasdotto: presto tavolo con comuni

«La seduta del tavolo tecnico-istituzionale convocata per ieri ha coinvolto il solo Comune di Sulmona in quanto era intenzione del Ministero dello Sviluppo limitare l’oggetto della riunione esclusivamente all’esame del progetto di costituzione e gestione della centrale di compressione da situare, appunto, nel territorio del Comune di Sulmona». È quanto precisa il sottosegretario allo Sviluppo Economico Claudio De Vincenti, a seguito della dichiarazione dell’assessore all’ambiente del Comune dell’Aquila, Alfredo Moroni, che ha denunciato un «gravissimo sgarbo istituzionale» che sarebbe stato commesso dal ministero nel diramare gli inviti al confronto. «E in effetti – prosegue De Vincenti – nell’incontro si è ragionato soltanto di questo argomento, mentre il tavolo tecnico-istituzionale sul tracciato e sulle caratteristiche del metanodotto si svolgerà in una prossima riunione che naturalmente coinvolgerà tutti i Comuni interessati, a cominciare dal Comune dell’Aquila». «È bene segnalare inoltre – conclude De Vincenti – che la rilevanza strategica di interesse nazionale della centrale di compressione oggetto della riunione di ieri è indipendente dalla realizzazione del metanodotto, di cui pure il ministero conferma il rilievo strategico. Nel quadro dell’attuale rete di gasdotti, infatti, la centrale risulta essenziale al fine di potenziare la capacità di erogazione del gas presente nel sito di stoccaggio di Fiume Treste. Si tratta di una questione di grande rilievo per garantire un’adeguata disponibilità di gas agli utenti, famiglie e imprese, specie nelle situazioni di punta di domanda o di riduzione dell’importazione di gas , come si è da ultimo evidenziato ai primi di febbraio, nel corso della ‘emergenza gas’ connessa agli eventi meteo».

Print Friendly, PDF & Email