Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo. Fondi Par-Fsc: 600milioni di euro, progetti pronti entro giugno

Abruzzo. Fondi Par-Fsc: 600milioni di euro, progetti pronti entro giugno

Imprimere una nuova accelerazione al Par Fsc Abruzzo 2007-2013 attraverso una fase di riprogrammazione e attuazione. Con questo obiettivo si e’ tenuta a palazzo Silone, all’Aquila, un incontro convocato dal presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, con i responsabili di linea (degli interventi programmati), per avere un quadro d’insieme dell’iter procedurale, in conseguenza dei tagli di risorse, dell’immissione di fondi ex Pain e di ulteriori rimodulazioni interne. Presenti, tra gli altri, anche il Direttore generale Cristina Gerardis, il Capo Dipartimento della Presidenza , Giovanni Savini, il Capo dipartimento Opere Pubbliche, Emidio Primavera, il dirigente del Servizio Autorita’ di Audit e Controllo Ispettivo Contabile, Ebron D’Aristotile, il responsabile dell’Ufficio programmazione e sviluppo, Patrizio Tommasetti . “Dobbiamo sollecitare sempre di piu’ – ha detto D’Alfonso – i destinatari delle singole misure per fare in modo che presto inizino i cantieri come dico sempre ‘con le tute degli operai sporcate di cemento’. In questa riunione abbiamo fatto un monitoraggio stringente sui responsabili di linea i quali gestiscono i flussi finanzianti nei confronti dei destinatari delle risorse che sono principalmente i Comuni. Dobbiamo fare in modo che ci sia un allineamento, una coerenza temporale e documentale tra i Comuni e i progetti, per attivare le procedure di scelta del contraente cioe’, per individuare l’aggiudicatario che inizi le operazioni di realizzazione. Abbiamo fissato un timing: entro i primi di giugno dobbiamo conoscere tutte le progettazioni. Chi non riesce entro i tempi stabiliti dovra’ essere sostituito con altri progetti gia’ disponibili. Sono opere che fanno bene al territorio, all’ambiente, alla natura ma anche all’economia”. Di seguito gli interventi programmati (linee d’azione) con i relativi finanziamenti per un totale di circa 600 milioni di euro e gli impegni assunti pari a 93.381.369 euro: SVILUPPO ATTIVITA’ PRODUTTIVE E ACCESSO AL CREDITO (valore 63.329.052 euro – Impegno: 12.100.000 euro); MOBILITA’ SOSTENIBILE E PISTE CICLABILI (valore 46.633.214,52 euro – Impegno: 2.356.253,71 euro) ; DIFESA DEL SUOLO E DELLA COSTA (valore: 46.465.439,99 euro – Impegno: 20.920.498,80 euro); SERVIZIO IDRICO E DEPURAZIONE (valore: 83.909.920 euro – Impegno: zero euro); MOBILITA’ REGIONALE: FERROVIE, TRASPORTO SU GOMMA, AEROPORTO, PORTI, INTERPORTI, FILOVIE (valore: 155.114.853,89 euro – Impegno: 21.659.810,36 euro); BANDA LARGA E ULTRALARGA (valore: 24.062.940 euro – Impegno: zero euro); TURISMO E SPORT (valore: 33.245.655,48 euro – Impegno 13.620.652,17 euro); BENI CULTURALI E TUTELA AMBIENTALE (Valore: 12.284.000,00 – Impegno 1.780.439,68 euro); SERVIZI SOCIALI E SCOLASTICI (valore: 56.991.907,74 euro – Impegno 4.472.000 euro); EDILIZIA SOCIALE E PUBBLICA (valore 34.925.063 euro – Impegno 7.266.700 euro); BONIFICHE E GESTIONE RIFIUTI (valore: 20.761.480,00 – Impegno zero euro); EFFICIENTAMENTO PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (valore 17.269.719,12 euro – Impegno 9.205.014,62 euro). 

Print Friendly, PDF & Email

Tags

Condividi