Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo, Confagricoltura: tavolo su organizzazione servizi veterinari

Abruzzo, Confagricoltura: tavolo su organizzazione servizi veterinari

De Fanis apre le porte a Confagricoltura: l’assessore regionale, in trasferta ad Avezzano per un faccia a faccia con i componenti delle sezioni zootecnica allevamenti bovini e ovicaprini di Confagricoltura presiedute da Vinicio Blasetti e Elda Grassi, annuncia un tavolo tecnico mirato a riorganizzare gli uffici veterinari nella Provincia di L’Aquila le snellire le procedure burocratiche e velocizzare i rimborsi dei risarcimenti dei danni provocati dalla fauna selvatica. Nel vertice affollato da numerosi allevatori dove sono state affrontate le criticità organizzative, normative, operative e di coordinamento con gli altri settori del servizio veterinario. Confagricoltura ha rilanciato la richiesta di un confronto tra l’assessore e le organizzazioni agricole per rimuovere gli ostacoli burocratici e interpretativi su norme sanitarie che molte volte si dimostrano inadeguate alle piccole realtà e penalizzano le imprese di allevamento soprattutto quelle di montagna.

Criticità da affrontare e risolvere in stretta collaborazione tra gli assessorati ai servizi veterinari, all’agricoltura e all’ambiente mentre nella sede della conferenza Stato Regione occorre portare le proposte della Regione Abruzzo tese a respingere ulteriori appesantimenti burocratici a carico delle imprese di allevamento che operano nelle zone montane e svantaggiate. “Occorre uniformare e snellire le procedure”, hanno affermato dirigenti e allevatori che propongono “di ricondurre la delega per i servizi veterinari nell’alveo del settore agricoltura”.

De Fanis, accompagnato dal direttore regionale alla sanità D.ssa Maria Crocco, e dai dirigenti del servizio veterinario Dott. Giuseppe Bucciarelli e Dott.Paolo Torlontano, ha ringraziato Confagricoltura per l’iniziativa che ha permesso un “utile e costruttivo confronto direttamente con gli allevatori” ha preso due impegni: la costituzione di un tavolo di lavoro con gli altri assessorati Regionali all’agricoltura e ambiente e con le Organizzazione professionali agricole per definire i percorsi necessari a modificare leggi e regolamenti, in primis quelli sul risarcimento dei danni da fauna selvatica; e la convocazione di un summit con il direttore generale della Asl dell’Aquila, Giancarlo Silveri, per affrontare le questioni organizzative del servizio veterinario nei poli di Avezzano, L’Aquila, Sulmona e Castel di Sangro (ad Avezzano per esempio su una decina di veterinari 4 sono impegnati in politica in servizio permanente effettivo). 

Print Friendly, PDF & Email