Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo. Casa, finanziamenti per acquisto abitazione, -37% erogazioni

Abruzzo. Casa, finanziamenti per acquisto abitazione, -37% erogazioni

Nel secondo trimestre 2013 le famiglie in Abruzzo hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 72,75 milioni di euro, con una variazione delle erogazioni, rispetto allo stesso trimestre 2012, pari al -37 per cento, per un controvalore di -42,79 mln di euro. E’ quanto emerge dall’analisi dell’Ufficio studi gruppo Tecnocasa. I risultati sono stati illustrati, questa mattina, a Pescara, da Giacomo Garritano, team manager Tecnocasa, Stefano Cordona, consulente del credito e assicurativo, Stefano Lupattelli, consulente Tecnocasa. Stando allo studio risulta che l’intera Macroarea Italia Meridionale ha fatto rilevare una variazione del -32 per cento, l’Abruzzo, quindi, segue la tendenza in atto nell’area di appartenenza. Inoltre 17 regioni su 20 hanno mostrato volumi in diminuzione. Rispetto allo stesso trimestre del 2012 e’ stata rilevata una contrazione media nazionale del 16,3 per cento. La fotografia indica ancora un ridimensionamento nell’erogazione del credito concesso alle famiglie, che conferma la tendenza sia del primo trimestre 2013 (quando la variazione e’ stata pari a -20,6 per cento) sia del quarto trimestre 2012 (-43,4per cento). Tenuto conto del contesto di mercato nazionale, la variazione percentuale dell’Abruzzo corrisponde alla 18esima minor contrazione in ordine di importanza. Nel periodo in analisi l’Abruzzo ha inciso per l’1,25 per cento di tutti i volumi erogati in Italia. In base all’andamento delle erogazioni sui 12 mesi, luglio 2012 – Giugno 2013, l’ Abruzzo mostra una variazione negativa delle erogazioni pari a -39,1 per cento, per un controvalore di -197,61 mln di euro. Sono dunque stati erogati in questi dodici mesi 308,34 mln di euro, volumi che collocano la regione al 15esimo posto tra tutte in Italia per quantita’ totale di volumi erogati con un incidenza pari a 1,38 per cento (Bollettino Statistico III- di Ottobre 2013 – Banca d’Italia). Sempre nel secondo trimestre 2013 l’ Abruzzo ha fatto registrare un importo medio di mutuo (media ponderata a 12 mesi) pari a 57.000 euro, in diminuzione rispetto a quanto rilevato durante il trimestre precedente quando il ticket medio ammontava a 87.400 euro. Mediamente chi sottoscrive un mutuo nella regione viene finanziato per quasi il 47per cento in meno rispetto al mutuatario medio italiano. Nel dettaglio la provincia di Chieti ha erogato volumi per 21,75 mln di euro, facendo registrare una variazione rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno pari a -20,5 per cento. A L’Aquila sono stati erogati volumi per 14,81 mln di euro, corrispondenti a una variazione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente pari a -67,1 per cento. La provincia di Pescara ha erogato volumi per 23,15 mln di euro, la variazione sul trimestre e’ pari a -2,5 per cento. Infine in provincia di Teramo i volumi erogati sono stati 13,04 mln di euro, la variazione corrisponde a -32,9 per cento. Stefano Cordona ha spiegato che il dato del – 67 per cento registrato a L’Aquila e’ dovuto non solo “ai motivi economici nazionali ma anche ad una situazione economica contingente. Pesa ancora molto l’eredita’ del terremoto, anche se c’e’ un aumento delle richieste di mutuo”.

Print Friendly, PDF & Email