Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo, Baltour: Ballone “dopo Roma, Torino e Potenza”

Abruzzo, Baltour: Ballone “dopo Roma, Torino e Potenza”

Il Gruppo Baltour potenzia i collegamenti tra l’Abruzzo e il Lazio introducendo dal 1° luglio l’assoluta novità di linee che, giornalmente, partono da Giulianova, Teramo e L’Aquila e arrivano a Roma e agli aeroporti di Ciampino e Fiumicino. Il servizio è attuato in collaborazione con le società Arpa e DFC. Grazie a Baltour, al programma già esistente si aggiungeranno 4 nuove corse con destinazione finale gli aeroporti della Capitale. I viaggiatori avranno così modo di scegliere nell’arco della giornata diversi orari di partenza, la mattina, il pomeriggio o addirittura la notte. Queste nuove 4 corse giornaliere vanno ad integrare le esistenti 8 corse al giorno per Roma, con fermate a Tiburtina e Ponte Mammolo, provenienti dalla direttrice Giulianova-Teramo. Per gli utenti, l’importante accordo commerciale raggiunto fra il Gruppo Baltour ed Arpa/DFC comporterà vantaggi non solo per l’incrementata offerta di servizi, ma anche per la maggiore facilità nella fase di prenotazione e di acquisto dei biglietti: sarà infatti possibile acquistare presso tutte le biglietterie o agenzie convenzionate Baltour, o addirittura telefonicamente al servizio booking 0861.1991900, i biglietti per qualsiasi corsa, indipendentemente dalla compagnia a cui appartiene il bus della specifica corsa.

Non è l’unica novità. Di recente, infatti, è stata messa in esercizio la linea che collega l’Abruzzo, e in particolare le zone centrali di Giulianova, Teramo e L’Aquila, con le principali destinazioni della Campania (Caserta, Napoli, Salerno e Battipaglia) e anche oltre, fino a Potenza. Il programma, appena attivato, prevede in futuro un potenziamento delle corse su fasce orarie diversificate. Novità a breve anche per quanto riguarda altre linee nazionali: in particolare, quella per Torino sarà potenziata e dalle attuali 4 corse settimanali passerà a 2 corse giornaliere, proponendo quindi l’alternativa del viaggio di giorno o di quello notturno. Un servizio che andrà ad aggiungersi, nell’ambito dei collegamenti con il nord Italia, alla recente istituzione della linea giornaliera per Verona, Brescia e Bergamo e alle 4 corse settimanali per Trieste.

“Proseguiamo nella politica di ampliamento del numero delle destinazioni offerte – spiega il presidente del Gruppo Baltour, Agostino Ballone – e offriamo agli utenti un ventaglio di possibilità ampio per viaggiare in maniera vantaggiosa su mezzi comodi e sicuri. Siamo confortati, nel nostro impegno di investimenti in tale direzione, dal successo di pubblico riscontrato nelle nostre recenti importanti iniziative, in particolare la linea notturna per Milano, che si aggiunge alle preesistenti due diurne, alla corsa notturna per la Toscana e Genova, che si aggiunge alla preesistente diurna, ed al potenziamento a 2 corse giornaliere della linea per Venezia”.

Baltour ha peraltro rinnovato in maniera significativa la propria flotta con dieci nuovi autobus. Si tratta di mezzi ad ampia capienza (51 posti per 12 metri di lunghezza) e dotati di tutti i comfort previsti per la fascia Gran Turismo (ampia panoramicità, toilette, tv, energia 220v. per alimentare a bordo pc, smartphone e tablet, distribuzione di snack a bordo). I nuovi autobus hanno inoltre motori di ultimissima generazione, che si inquadrano nei massimi parametri europee in tema di emissioni, anche acustiche.

“Sviluppiamo il concetto di rete – dichiara Antonella Ballone, consigliere d’amministrazione del Gruppo – che, con queste nuove linee, si completa sempre di più verso tutti i quadranti della mobilità italiana. A partire da luglio, tra le altre cose, sono previsti ampliamenti e potenziamenti della rete anche sulla direttrice tirrenica”.

Sul versante internazionale, invece, appena saranno acquisite le prescritte autorizzazioni, il Gruppo Baltour incrementerà con Eurolines il servizio verso la Francia, in particolare Lione. Nel frattempo, è da registrare l’attivazione dei collegamenti verso Bratislava, la Macedonia e l’Albania e, a breve scadenza, verso Lubiana. L’ampliamento dell’offerta internazionale si aggiunge alla recente nascita di nuove linee di grande importanza anche strategica, quali quelle per Mosca e San Pietrobrugo e quella dal nord Italia verso la Germania.

Le autolinee del Gruppo Baltour collegano attualmente 17 regioni italiane e 23 nazioni europee, proponendo oltre 500 destinazioni e trasportando ogni anno ben 4 milioni di passeggeri. “Oltre alla comodità e alla convenienza – afferma il direttore commerciale del Gruppo Baltour, Alessandro Pratesi – ai nostri utenti offriamo anche vantaggi unici come l’Italypass oppure l’Eurolinespass che consentono a prezzi molto vantaggiosi di viaggiare in assoluta libertà potendo programmare gli spostamenti, anche di giorno in giorno, su tutte le rotte nazionali o europee del Gruppo, con un unico biglietto valido per 7, per 15 oppure per 30 giorni, senza limiti di numero di viaggi o di chilometri”.

Le immagini della presentazione sono disponibili nella Galleria Eventi

Print Friendly, PDF & Email