Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzo, agricoltura: 1mln per servizi consulenza

Abruzzo, agricoltura: 1mln per servizi consulenza

 

La Giunta regionale su proposta dell’assessore, Mauro Febbo, ha approvato l’avviso pubblico regionale per l’attuazione della Misura 1.1.4. del Programma di sviluppo rurale, «Selezione pubblica per l’accreditamento e l’iscrizione nell’Albo regionale degli organismi che erogano servizi di consulenza»,

al quale sono stati destinati fondi per un milione di euro. «Con questo avviso – spiega l’assessore Febbo – la Regione intende attivare una serie di azioni rivolte alla selezione di organismi di consulenza per offrire un sostegno agli imprenditori agricoli e forestali, finalizzato al rispetto dei criteri di gestione obbligatoria, delle buone condizioni agronomiche e ambientali, nonchè dei requisiti in materia di sicurezza sul lavoro prescritti dalla normativa comunitaria e nazionale. Lo scopo è favorire l’acquisizione delle conoscenze e competenze richieste per l’ottemperanza ai criteri e alle norme della condizionalità e della sicurezza sul lavoro e promuovere le conoscenze e le competenze per lo sviluppo delle aziende agricole e forestali». Le tre tipologie dei servizi di consulenza possono riguardare l’Ottemperanza (livello minimo obbligatorio), lo Sviluppo agricolo (come il supporto alle scelte gestionali e produttive con l’obiettivo della qualità e dell’innovazione organizzativa e tecnologica), lo Sviluppo Forestale (che prevede ad esempio il potenziamento delle opportunità di crescita delle aziende offerte da un gestione efficiente e compatibile, dallo sviluppo della multifunzionalità e della diversificazione delle produzioni e delle attività). L’albo regionale degli organismi di consulenza quindi è il riferimento per la scelta, da parte degli imprenditori agricoli, di organismi qualificati ad offrire consulenza aziendale come previsto dalla Misura 1.1.4. del PSR 2007/2013. Spetterà ad un’apposita Commissione nominata dall’Autorità di Gestione e composta da un dirigente e da due funzionati della Direzione Politiche agricole, il compito di procedere all’ istruttoria e alla valutazione delle domande pervenute. Tutti gli idonei saranno inseriti nell’Albo regionale che sarà pubblicato sul Bura unitamente al Catalogo di offerta dei servizi

Print Friendly, PDF & Email

Condividi