Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo: agricoltori in piazza in difesa dei voucher

Abruzzo: agricoltori in piazza in difesa dei voucher

Con la riforma del lavoro non sara’ piu’ possibile per centomila pensionati, studenti e cassintegrati arrotondare il proprio reddito nelle campagne di raccolta di frutta, verdura, olive o vendemmia con i voucher, come hanno fatto fino ad ora dall’estate 2008. E’ l’allarme lanciato questa mattina dalla Coldiretti nel corso dell’iniziativa di sensibilizzazione davanti al Senato, in occasione della ripresa della discussione sulla riforma del lavoro che prevede la cancellazione di fatto dei voucher in agricoltura. Un migliaio di imprenditori, studenti e pensionati provenienti da tutte le Regioni d’Italia – tra cui anche l’Abruzzo – hanno manifestato per evitare la cancellazione di uno strumento che concilia le esigenze di semplificazione, legalita’ e trasparenza con la possibilita’ di garantire un sostegno alle classi sociali che piu’ sentono la crisi. “Una presenza importante per difendere uno strumento che, particolarmente usato dalle categorie deboli che si trovano fuori dal mercato del lavoro, e’ molto importante anche per le imprese alle prese con i raccolti stagionali” sottolinea il direttore di Coldiretti Abruzzo Simone Ciampoli. “I voucher sono stati introdotti in occasione della vendemmia 2008 (ad agosto) per essere poi estesi ad altre attivita’. In questi anni i voucher hanno inoltre ti contribuito alla trasparenza nel mercato del lavoro, nel rispetto delle caratteristiche e specifiche esigenze delle imprese agricole”.

Print Friendly, PDF & Email