Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaAbruzzo: a rischio fondi strutturali 2007-2013

Abruzzo: a rischio fondi strutturali 2007-2013


Al 31 dicembre 2011 l’Abruzzo , deve aver speso ulteriori 59,7 milioni di FESR e 54,7 di FSE
Passi avanti nell’uso dei fondi strutturali vengono evidenziati in una nota dalla Uil Abruzzo

 

 che, attraverso il segretario, Roberto Campo, aggiunge che: “restiamo lontanissimi dal traguardo”.
“Gli ultimi dati sull’utilizzo dei fondi strutturali 2007-2013 dimostrano che l’Abruzzo ha fatto un bel passo avanti rispetto a solo qualche mese fa, ma la strada da percorrere per non perdere le risorse al 31 dicembre del 2011 è talmente tanta che c’é seriamente da preoccuparsi: infatti, dobbiamo riuscire a fare in 9 mesi più di quanto abbiamo fatto in 4 anni”.
“Per non perdere le risorse al 31.12.2011, dovremo aver speso a quella data ulteriori 59,7 milioni di FESR e 54,7 di FSE – dice Campo -. Significa +110,6% per quanto riguarda il FESR e +179,8% per quanto riguarda il FSE. Una prestazione notevolissima per la nostra macchina. Senza dimenticare che si tratta non solo di spendere, ma anche di spendere bene, e che la media nazionale è comunque bassa, vista la cattiva prestazione dell’Italia nell’utilizzo dei fondi comunitari”.”Urgente – conclude il sindacalista – riunire il Partenariato e definire una strategia Il ciclo di incontri sui fondi strutturali che facemmo nel 2010 per sbloccare la spesa ha dato, dunque, qualche frutto, ma è evidente che il più resta da fare. Chiediamo l’immediata convocazione da parte del Presidente Gianni Chiodi delle parti sociali firmatarie del Protocollo sul Partenariato per i Fondi Strutturali 2007-2013 per condividere un’analisi approfondita della situazione e delle misure da mettere in campo per raggiungere gli obiettivi”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi