Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaAbruzzo a Mostar per Fiera Internazionale Economia

Abruzzo a Mostar per Fiera Internazionale Economia

L’Abruzzo punta sempre più ad un ruolo di primo piano nel progetto di integrazione dei Paesi dei Balcani nella Ue: va anche in questa direzione la Missione Economica-Istituzionale, in occasione della Fiera Internazionale dell’Economia, che si terrà dal 5 al 9 aprile a Mostar

 

e dove la Regione Abruzzo sarà presente per il secondo anno consecutivo.
La presentazione dell’evento si è tenuta questa mattina nella sede della Regione a Pescara, alla presenza del Vice Presidente e assessore allo Sviluppo Economico Alfredo Castiglione e dei sindaci di Pescara e Mostar Luigi Albore Mascia e Ljubo Beslic.
Per l’occasione Mostar, attraverso il suo primo cittadino, ha anche avanzato la sua candidatura ad ospitare i Giochi del Mediterraneo del 2017, auspicando la sponsorizzazione dell’Abruzzo, di Pescara (che ha ospitato i Giochi nel 2009) e dell’Italia.
“L’obiettivo a cui tutti vogliamo tendere – ha dichiarato l’assessore Castiglione – è quello di rendere l’Adriatico un mare di pace, e allo stesso tempo favorire e rafforzare i rapporti istituzionali ed economici fra l’Abruzzo e la Bosnia Erzegovina. Si tratta di un progetto ambizioso per il quale la Regione Abruzzo sta mettendo in atto una strategia importante. Basti pensare – prosegue – ai numerosi vantaggi per i nostri operatori industriali ed economici, come lavorare a poche ore di distanza dalla nostra terra in territorio Obiettivo 1 della Comunità Europea. Si tratta quindi di costruire una vera e propria comunità adriatica europea, che nasca dalla partecipazione della società civile. Per questo risulta importante la collaborazione con le itituzioni e le camere di commercio. L’aver puntato da subito – prosegue l’assessore allo Sviluppo Economico – all’Area del Mediterraneo con il Forumed che si terrà per la seconda volta, l’aver sottoscritto numerosi protocolli con diverse realtà istituzionali e l’aver partecipato a momenti di confronto politici ed economici sia in Abruzzo, che nei Paesi dell’Area Adriatico-Mediterranea, sta portando i primi frutti”.
A tal proposito, l’assessore Castiglione ha poi ricordato come l’Abruzzo sia stata riconosciuta come la Regione che più di altre, nel 2010, si è spesa di più per il processo di integrazione dell’intera Area dei Balcani, come dimostrato dall’ottenimento lo scorso 25 febbraio dell’importante riconoscimento del “Timbro d’Oro”.
“La partecipazione dell’Abruzzo alla fiera di Mostar – ha sottolineato l’assessore – rappresenta una occasione importante di crescita per la nostra regione. La Fiera di Mostar è la più grande manifestazione economica dell’intera Area dei Balcani sia per numero di espositori, sia per l’apprezzamento dei visitatori. La scelta della partecipazione a questa fiera – prosegue Castiglione – nasce dalle numerose richieste delle aziende abruzzesi, e dall’ottimo risultato ottenuto dalle stesse l’anno scorso, con un consistente aumento delle commesse. Le aziende abruzzesi stanno ottenendo ottimi risultati sui Balcani, grazie anche ai Forum che l’assessorato allo Sviluppo Economico ha promosso in queste aree, e grazie anche ai rapporti istituzionali nati fra i Paesi dell’Adriatico Orientale e l’Abruzzo. L’importanza delle attività legate ai Balcani – prosegue ancora il Vice Presidente della Regione – è dimostrata anche dal fatto che quest’anno l’Italia sarà Paese partner della fiera, e la Regione Abruzzo avrà un posto in prima fila con le sue più importanti istituzioni e soprattutto con le sue aziende che avranno sia incontri B2B, che spazi espositivi all’interno dell’area Abruzzo”.
A Mostar le piccole e medie imprese abruzzesi mostreranno le proprie eccellenze, e la capacità di fare impresa su modelli che si stanno costruendo attorno ai Poli di Innovazione e alle Reti di impresa, capaci di fare progettazione utile allo sviluppo tra le due sponde del mare Adriatico che unisce l’Abruzzo ai balcani. La partecipazione alla Fiera di Mostra in definitiva costituirà una importante occasione per rafforzare la realtà abruzzese in tutta l’area balcanica, con l’obiettivo di consolidare il ruolo dell’Abruzzo quale ponte naturale verso l’Europa dell’Est. Nell’ambito di questo gemellaggio istituzionale fra l’Abruzzo e Mostar, c’é l’obiettivo, anche oggi ribadito, di creare un collegamento aereo fra Pescara e Mostar e rafforzare ancora di più la collaborazione fra il sistema sanitario abruzzese e quello bosniaco. In questo senso dieci operatori sanitari bosniaci sosterranno stage professionali presso le strutture dell’ospedale di Pescara.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi