Ultime Notizie
Home2013febbraio

Intervista ad Alessandro Belli di Roberto Santoro

Capitank è il polo-chimico farmaceutico aquilano creato d’accordo con Regione Abruzzo mettendo in rete saperi, conoscenze, investimenti, per valorizzare le eccellenze e competere meglio a livello macroregionale, europeo, internazionale. Parliamo del “modello Capitank” con Alessandro Belli, responsabile Risorse Umane del Polo regionale.

Il presidente della Regione, Gianni Chiodi, contrario da sempre al progetto petrolifero ‘Ombrina Mare 2′, ha chiesto ad Alfano che, appena possibile, il Parlamento italiano faccia valere le disposizioni contenute nel decreto legislativo 29 giugno 2010, n. 128, a firma dell’allora ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo. Il decreto istituiva, di fatto, il divieto di ricerca, prospezione o coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi all’interno di aree marine e costiere a qualsiasi titolo protette per scopi di tutela ambientale, nonche’ all’esterno delle stesse, nelle zone marine poste entro dodici miglia dalle aree protette.

Alla stazione centrale passano quattro Frecce bianche in più, presto riapriranno i bagni a pagamento e saranno liberate dai senza tetto le due sale d’attesa al secondo binario. Ma questo è tutto, Pescara non si faccia illusioni: i viaggiatori sono pochi e di investimenti, per il momento, non se ne fanno. Al vento chiacchiere e sogni. Gli oltre centotrenta treni tra regionali, interregionali, intercity e frecce bianche che da qui fermano o ripartono quotidianamente bastano e avanzano, dice Rfi.